€ 4.16€ 4.90
    Risparmi: € 0.74 (15%)
In pubblicazione
Inserisci la tua e-mail per essere informato appena il libro sarà acquistabile:
 

Disponibile in altre edizioni:

Suite francese
Suite francese(2017 - brossura)
€ 11.00 € 10.56
Disponibilità immediata
Suite francese
Suite francese(2016 - brossura)
€ 11.00 € 9.90
Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativi
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 25 euro!Scopri come
Suite francese

Suite francese

di Irène Némirovsky


In pubblicazione
  • Editore: Newton Compton
  • Collana: I MiniMammut
  • Traduttore: Cataldi Villari F.
  • Data di Pubblicazione: agosto 2018
  • EAN: 9788822719782
  • ISBN: 8822719786
  • Pagine: 384
  • Formato: rilegato

Trama del libro

«Suite francese», ultimo capolavoro di Irène Némirovsky, incompiuto, fu pubblicato in Francia solo nel 2004 e ha permesso al grande pubblico internazionale di conoscere una donna straordinaria e una grande scrittrice rimasta in ombra per molto tempo. Nelle intenzioni dell'autrice, «Suite française» doveva essere una "sinfonia in cinque movimenti" sull'epopea vissuta dal popolo francese sotto l'occupazione tedesca. Purtroppo, i "movimenti" furono solo due: «Tempesta in giugno» e «Dolce», due romanzi che raccontano l'uno, la fuga dei parigini mentre in città stanno per arrivare i tedeschi; l'altro, il drammatico rapporto tra una donna francese e un ufficiale tedesco. L'arresto e la deportazione ad Auschwitz impedirono alla Némirovsky di completare la sua sinfonia. A «Suite francese» è legato anche un piccolo mistero: come ha potuto salvarsi dalla furia nazista che volle, con la solita precisione e meticolosità, distruggere tutto quello che apparteneva a Irène e alla sua famiglia?

I libri più venduti di Irène Némirovsky

Tutti i libri di Irène Némirovsky

Voto medio del prodotto:  4 (4.5 di 5 su 11 recensioni)

4Suite Francese, 22-02-2017
di - leggi tutte le sue recensioni
È l'ultimo romanzo della Nemirovsky, ed è incompiuto. Nonostante ciò, credo che si possa considerare finito, nel senso che trovo la conclusione logica e ben fatta, non ha bisogno di aggiungere altro. Vale la pena leggerlo.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4Un destino tragico, 06-03-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
La Francia e l'occupazione tedesca raccontata da Iréne Nemirovsky scrittrice di origine russa fuggita in Francia con la famiglia allo scoppio della rivoluzione d'Ottobre e morta ad Auschwitz. Una scrittura nitida, essenziale, intensa. Grande maestria nel ritrarre sentimenti delicati e profondi, delineati con grande delicatezza e pudore, soprattutto nel secondo racconto. In alcuni momenti richiama alla mente quei racconti di Maupassant (autore amato dalla N. ) che descrivevano le sofferenze materiali e morali del popolo durante la guerra franco- prussiana, ed in comune con questi ha l'amore per una Francia ferita e violata, terra nella quale viveva da non più di una ventina di anni, ma per la quale traspare un amore straordinario, al punto di farla apparire più francese dei francesi. Descrizioni stupende di rara poesia e sensibilità che è difficile leggere in autori moderni.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5Irène... Sempre perfetta e struggente...., 09-05-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Ci ha lasciato un capolavoro, anche se incompiuto, un affresco perfetto nei toni e nei colori, una pellicola che non vorresti mai finire di guardare e che invece si interrompe bruscamente e tragicamente. La guerra, che nasce dall'ingordigia e dalla perfidia umana, è ciò che di più esecrabile esista.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4Suite francese, 28-04-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Ho appena finito il libro. Si percepisce la desolazione della guerra. Uno sguardo che racconta della fuga dei parigini dai tedeschi e arriva a toccare l'anima. Irène Némirovsky è una scrittrice fantastica che miscela bene emozioni e ironia. Consigliato!
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3Piacevole, 10-12-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Scorrevole, ma non appassionante. Molto bello l'intreccio dei personaggi, il mescolarsi di tutte le possibilità dell'uomo: uno spettro variegato di cinismo, vigliaccheria, arroganza e vanità, ma anche eroismo, amore e pietà.
Ritieni utile questa recensione? SI NO

Leggi anche le altre recensioni su Suite francese (11)