€ 9.40€ 10.00
    Risparmi: € 0.60 (6%)
Spedizione a 1 euro sopra i € 25
Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativi
Punti di ritiroScegli il punto di consegnae ritira quando vuoiScopri come
Streghe

Streghe

di Grado Giovanni Merlo


  • Editore: Il Mulino
  • Collana: Biblioteca storica
  • Data di Pubblicazione: febbraio 2011
  • EAN: 9788815149855
  • ISBN: 8815149856
  • Pagine: 110
  • Formato: brossura
Questo articolo è acquistabile
con il Bonus Cultura "18app"

Descrizione del libro

Nel 1495, in un paesino del Piemonte, nove donne sono condannate per stregoneria. Denunciate all'inquisitore, imprigionate e torturate, confessarono sabba notturni, amplessi demoniaci, profanazioni di croci e ostie, banchetti di carne di bambino, malefici e violenze. C'è una realtà dietro quelle confessioni fantasiose? Di che cosa parlavano veramente? Merlo addita una possibile realtà, meno fantasiosa, che pare trasparire da alcuni indizi: una storia di furto d'erba e di botte in convento, una morte che innesca la maldicenza. Ma alla fine del Quattrocento streghe e demoni erano ormai la "favola horror" con cui spiegare reltà minacciose o non chiare.

Tutti i libri di Grado Giovanni Merlo

Acquistali insieme

Gli utenti che comprano Streghe acquistano anche Storia dei mongoli di Giovanni Di Pian di Carpine € 12.00
Streghe
aggiungi
Storia dei mongoli
aggiungi
€ 21.40

Recensioni degli utenti

Scrivi una nuova recensione su Streghe e condividi la tua opinione con altri utenti.


Voto medio del prodotto:  3 (3 di 5 su 1 recensione)

3Gli stregoni dell'inquisizione, 13-09-2010, ritenuta utile da 3 utenti su 3
di - leggi tutte le sue recensioni
Obiettivo di questo piccolo saggio è fare luce su un nodo rimasto ancora irrisolto dell'epoca medievale/inizio età moderna: la caccia alle streghe, le sue cause e le precise motivazioni per cui gli inquisitori della Chiesa romana mandarono al rogo migliaia di donne.
Attraverso l'analisi e l'interpretazione dei documenti d'archivio di un paesino del piemontese, Rifreddo, Merlo ci porta dentro la pesante atmosfera che doveva respirarsi in Europa a partire dal 1400, quando la Chiesa, per ribadire la sua forza ed il controllo su una società in evoluzione attraverso il timore e la condanna, perseguiva senza pietà le donne sospettate di stregoneria (ed accusate anonimamente).
Anche queste cose fanno parte, purtroppo, della storia della cristianità e questo saggio di Merlo è rivolto a tutti coloro che vogliano saperne di più sugli "scheletri nell'armadio" della nostra storia.
Ritieni utile questa recensione? SI NO

Ultimi prodotti visti