€ 17.10€ 18.00
    Risparmi: € 0.90 (5%)
Spedizione GRATUITAsopra € 25
Disponibile in 5/6 giorni lavorativi

Disponibile in altre edizioni:

La strage dei cristiani. Mardin, gli armeni e la fine di un mondo
€ 11.40 € 12.00
Disponibile in 5/6 giorni lavorativi
Punti di ritiroScegli il punto di consegna
e ritira quando vuoiScopri come
La strage dei cristiani. Mardin, gli armeni e la fine di un mondo

La strage dei cristiani. Mardin, gli armeni e la fine di un mondo

di Andrea Riccardi


  • Editore: Laterza
  • Collana: Storia e società
  • Edizione: 3
  • Data di Pubblicazione: aprile 2015
  • EAN: 9788858119570
  • ISBN: 8858119576
  • Pagine: IX-228
  • Formato: brossura
18AppCarta docenteAcquistabile con il Bonus 18app
o la Carta del docente

Descrizione del libro

«Alla fine del mese di ottobre 1915, lo sterminio dei cristiani di Mardin sembrava essere concluso. Tuttavia un centinaio di persone vivevano ancora: erano vecchi, donne anziane, infermi. Il turco Bedreddin fu preso ancora da zelo: “Spazzateli via, e che non ne rimanga nemmeno uno”. Con questi cento fece un convoglio che, deportato nel deserto, sparì per sempre». Mardin è lo specchio fedele di una storia consumatasi lungo il Novecento: la fine dei cristiani d’Oriente, che avevano vissuto per quasi due millenni in questa regione della Mesopotamia e che oggi sono letteralmente estinti, sterminati o emigrati. Oggi la città è quasi tutta musulmana, ma le sue strade, le case antiche ora abitate da curdi e turchi e un tempo proprietà dei cristiani e la traccia del fendente all’ingresso della chiesa portano ancora i segni della tragedia enorme che si consumò qui, come nel resto della Turchia, nel 1915. Andrea Riccardi, attraverso una ricca documentazione, ricostruisce per la prima volta quei mesi drammatici: la razzia dei beni, le uccisioni indiscriminate, le deportazioni delle donne, le separazioni delle madri dai figli. È la storia, sinora taciuta o ignorata, della disgregazione di un tessuto umano e culturale antichissimo. Non solo gli armeni, ma anche i siriaci, i caldei, gli assiri, furono vittime due volte: la prima volta dei massacri, la seconda del silenzio imposto per decenni, sino a pochi anni fa, dalla Turchia sui fatti accaduti.

Tutti i libri di Andrea Riccardi