€ 10.20€ 12.00
    Risparmi: € 1.80 (15%)
Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativi

Disponibile in altre edizioni:

La strada per Los Angeles
La strada per Los Angeles(2016 - brossura)
€ 12.50 € 10.62
Disponibilità immediata
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 25 euro!Scopri come
La strada per Los Angeles

La strada per Los Angeles

di John Fante


Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativi
  • Editore: Einaudi
  • Collana: Einaudi. Stile libero
  • Traduttore: Durante F.
  • Data di Pubblicazione: settembre 2005
  • EAN: 9788806168865
  • ISBN: 880616886X
  • Pagine: XXXI-218
  • Formato: brossura

Trama del libro

Attenzione: colui che entrerà in scena all'inizio di questo romanzo, in qualità di umile spalatore di fossi, è uno dei personaggi più leggendari prodotti dalla letteratura moderna. Attenzione ad Arturo Bandini, il possente scrittore, lo spietato condottiero, l'invincibile mezzofondista, l'amante irresistibile, il tenero figlio che dà sangue e sudore per mantenere una famiglia di femmine parassite. Bandini l'immortale, orgoglio d'Italia e d'America; l'astuto Bandini che nessuno mette nel sacco; egli sta per fare la propria comparsa e conquisterà il mondo. (Sandro Veronesi)

I libri più venduti di John Fante

Tutti i libri di John Fante

Acquistali insieme

Gli utenti che comprano La strada per Los Angeles acquistano anche L' individuo e la psicologia del secondo cervello di Armando Ingegnieri € 29.00
La strada per Los Angeles
aggiungi
L' individuo e la psicologia del secondo cervello
aggiungi
€ 39.20

Voto medio del prodotto:  3.5 (3.3 di 5 su 7 recensioni)

2.0La strada di Arturo, 20-03-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Arturo Bandini nasce con questo romanzo che a differenza di Chiedi alla polvere ho trovato imperfetto e a tratti noioso, pedante. Il protagonista Arturo Bandini, molto giovane, megalomane, indisponente, razzista, è proprio antipatico e si fatica a comprenderlo, cosa che invece si riesce a fare nei romanzi in cui appare un po' più maturo. Fante pare divertirsi a renderlo odioso, ma nelle pagine si perde la magia e il risultato è scarso.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0Un giovane Fante, 11-08-2011, ritenuta utile da 3 utenti su 5
di - leggi tutte le sue recensioni
Ho letto tutti i libri con protagonista ArturoBandini. Appare chiaro che in questo libro giovanile il personaggio è appena abbozzzato, allo stato larvale e, purtuttavia, è un persdonaggio che si lascia subito amare. Malinconico, irridente ma, nello stesso tempo irritante e immaturo. Deve essere letto, però, in quanto pur essendo un'opera minore rappresenta uno specchio fedele del tempo
Ritieni utile questa recensione? SI NO
2.0La strada per Los Angeles, 13-02-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Libro scritto nel 1937.
Pubblicato nel 1976.
Arturo Bandini come smbolo, archetipo, maschera, alterego.
Ho ltto altro di Fante, ed ho molto apprezzato.
Qui qualcsa non va.
Fante ha 27 anni quando scrive questo libro; è un ragazzo, forse non ha ancora ben chiara la situazione. Qui ci sono pagine di alto, altissimo livello, ma la verità è che per tutto il tempo stiamo dietro ai deliri, alle fantasie, alle elucubrazioni di questo Arturo, giovane, incazzato col mondo eppure sempre innamorato, cattivo e incattivito eppure capace di commuoversi per dettagli e frammenti.
Credo che ciò che manca sia proprio una sorta di esperienza. Qui è tutto troppo immediato, gettato sulla carta, l'impeto di un cuore e di una mente che hanno tanto da dire. E si confondono. E confondono.
Il Fante che amo - personalmente - è quello di "Full of life" (1952) : scanzonato ma maturo, disilluso e sensibile, terribilmente caustico e divertente.
Qui ancora non ci siamo.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
2.0La strada per Los Angeles, 23-09-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Non nego di aver avuto difficoltà a terminare questa lettura..
non perchè ho incontrato ostilità nel genere letterario ma un ribrezzo nei confronti della storia... o meglio nei confronti del protagonista del libro che è a parer mio uno schizzofrenico che soffre di manie di protagonismo ma profondamente solo e debole.
Ci sono pagine e pagine di suoi pensieri dove esaspera ed esalta le sue passioni, dove fa del male agli animali e a se stesso.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Bandini irresistibile, 20-09-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Bandini è da prendere a schiaffi, ma è irresistibile. Un superuomo comunista. In realtà ne conosco parecchi.
"Deve essere stato amore, ma poteva anche essere il suo costume da bagno bianco."
"Un matto, uno svitato. Fuori di testa, le dico, fuori di testa. Eh già: troppe donne, e della specie sbagliata. Avrebbe dovuto sentire che discorsi. Da pazzo. Il più fottuto bugiardo della contea di Los Angeles. Aveva le allucinazioni. Sogni di gloria delusi. Minacce contro la società."
Ritieni utile questa recensione? SI NO

Leggi anche le altre recensioni su La strada per Los Angeles (7)


Prodotti correlati

Altri utenti hanno acquistato anche

Ultimi prodotti visti