€ 14.25€ 15.00
    Risparmi: € 0.75 (5%)
Spedizione GRATUITAsopra € 25
Disponibile in 3/5 giorni lavorativi
Punti di ritiroScegli il punto di consegna
e ritira quando vuoiScopri come
Storia del PCI 1921-1991

Storia del PCI 1921-1991

di Albertina Vittoria


  • Editore: Carocci
  • Collana: Quality paperbacks
  • Data di Pubblicazione: ottobre 2006
  • EAN: 9788843038947
  • ISBN: 884303894X
  • Pagine: 190
  • Formato: brossura
18AppCarta docenteAcquistabile con il Bonus 18app
o la Carta del docente

Descrizione del libro

A partire dal congresso di Livorno del 1921, la storia del Partito comunista italiano ha attraversato e accompagnato per settant'anni la storia d'Italia. Dalla clandestinità alla Resistenza, dalla nascita della Repubblica alla Costituzione, dalle lotte contadine e operaie agli intellettuali impegnati nel cinema, nella letteratura e nel giornalismo, i comunisti e il loro partito hanno segnato profondamente il Paese, tanto da diventare, per lungo tempo e caso unico in tutto l'Occidente, la principale forza della sinistra e dell'opposizione. Questo volume propone una lettura di questa storia, cercando di mostrare per davvero, e aldilà dei giudizi più ideologici, chi furono gli uomini e le donne che militarono in questo partito e quali furono i loro ideali e le loro motivazioni.

Tutti i libri di Albertina Vittoria

Acquistali insieme

Gli utenti che comprano Storia del PCI 1921-1991 acquistano anche Rifare l'Italia! Con un articolo e un discorso di Claudio Treves. Ediz. critica di Filippo Turati € 11.40
Storia del PCI 1921-1991
aggiungi
Rifare l'Italia! Con un articolo e un discorso di Claudio Treves. Ediz. critica
aggiungi
€ 25.65

Voto medio del prodotto:  4 (4 di 5 su 1 recensione)

4Storia del PCI , 13-07-2011, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
Buonissima esposizione delle vicende del fu, ahimè, partito comunista italiano. A partire dal congresso di Livorno del 1921, la storia del Partitocomunista italianoha attraversato eaccompagnato per settant'anni la storia d'Italia. Dalla clandestinità alla Resistenza, dalla nascita dellaRepubblica alla Costituzione, dalle lotte contadine e operaie agli intellettuali impegnati nel cinema, nella letteratura e nel giornalismo, i comunisti e il loro partitohanno segnato profondamente il Paese, tanto da diventare, per lungo tempo e caso unico in tutto l'Occidente, laprincipaleforza della sinistra e dell'opposizione. Questo volume propone una lettura di questa storia, cercando di mostrare per davvero, ealdilà dei giudizi più ideologici, chi furono gli uominie le donne che militarono inquesto partito e quali furono i loro ideali e le loro motivazioni.
Ritieni utile questa recensione? SI NO

Ultimi prodotti visti