€ 6.90
Disponibilità immediata solo 1 pz.

Disponibile in altre edizioni:

Stelle di cannella
Stelle di cannella(2011 - brossura)
€ 9.50 € 10.00
Disponibile in 3/4 giorni lavorativi
Punti di ritiroScegli il punto di consegna
e ritira quando vuoiScopri come
Stelle di cannella

Stelle di cannella

di Helga Schneider

  • Editore: Salani
  • Collana: I pockettini
  • Data di Pubblicazione: gennaio 2020
  • EAN: 9788831003353
  • ISBN: 8831003356
  • Pagine: 117
  • Formato: brossura
  • Età consigliata: 10 anni
18AppCarta docenteAcquistabile con il Bonus 18app
o la Carta del docente

Descrizione del libro

È l'inverno del 1932. A Wilmersdorf, un tranquillo e benestante quartiere di una città tedesca, il periodo natalizio è annunciato dalle grida gioiose dei bambini che giocano a palle di neve. Fra le famiglie che abitano tre case, i rapporti superano quelli del buon vicinato: David, figlio del giornalista ebreo Jakoob Korsakov, e Fritz, figlio del poliziotto Rauch, sono amici per la pelle e compagni di banco alla scuola elementare; la sorellastra di David è fidanzata con il figlio del noto architetto Winterloh; persino la gatta di Fritz e il gatto di David sono amici. Età di lettura: da 10 anni.


Voto medio del prodotto:  4 (4 di 5 su 1 recensione)

4Un gatto ed il nazismo , 19-08-2015, ritenuta utile da 4 utenti su 6
di - leggi tutte le sue recensioni
"Stelle di cannella" racconta l'amicizia tra due ragazzi, Fritz, tedesco, e David, ebreo. I due ragazzi, oltre ad essere vicini di casa, sono legati anche dall'"amore" tra i loro due gatti: Muchi, la gatta bianca di Frtiz, e Koks, il gatto scuro di David. Purtroppo il nazismo incombe sulla Germania, e all'indomani dell'elezione di Hitler a cancelliere, la situazione precipita. David comincia ad essere discriminato a scuola e anche dal suo amico Fritz, che diventa un'altra persona, tanto da arrivare a minacciare anche il gatto, Koks, colpevole di essere "un gatto ebreo". L'amore tra i due gatti però è forte, e la situazione degenera. È un buon libro per fare conoscere la discriminazione e l'antisemitismo ai ragazzi, purtroppo però si interrompe, a mio avviso, troppo bruscamente, e avrei preferito sapere in modo più esteso cosa accade dopo.
Ritieni utile questa recensione? SI NO