€ 17.00
Prodotto momentaneamente non disponibile
Inserisci la tua e-mail per essere informato appena il libro sarà disponibile:
 

Disponibile in altre edizioni:

La somma dei giorni
La somma dei giorni(2015 - brossura)
€ 9.00 € 8.10
Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativi
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 25 euro!Scopri come
La somma dei giorni

La somma dei giorni

di Isabel Allende


Prodotto momentaneamente non disponibile
  • Editore: Feltrinelli
  • Collana: I narratori
  • Traduttore: Liverani E.
  • Data di Pubblicazione: febbraio 2008
  • EAN: 9788807017421
  • ISBN: 8807017423
  • Pagine: 315
  • Formato: brossura
Sono gli anni che seguono la morte della figlia Paula. Isabel Allende adotta la forma "diario" per fare la cronaca della famiglia, faticosamente riunita in California dal 1992 al 2006. I ricordi si intrecciano alle riflessioni sulla vita, sulla sua opera e sul mondo contemporaneo. Due leitmotiv danno coesione all'insieme: la relazione amorosa con il secondo marito Willie e l'ansia di costituire e difendere una grande tribù familiare. Con intelligenza e autoironia Isabel ci mostra le difficoltà di tenere insieme un clan variegatissimo e di dominarlo; in una sorta di messa a nudo delle proprie inclinazioni, ci dice che un'innata generosità può facilmente travalicare in esercizio di potere e controllo nelle altrui vite per modificarne il corso. Gli episodi teneri, burleschi si intrecciano a quelli tragicomici o drammatici e la narratrice esibisce una tolleranza imperturbabile per le passioni e un'intolleranza viscerale nei confronti dell'ingiustizia. Non mancano le acute riflessioni sull'incombere della terza età, sulle proprie debolezze, sulla fatica di sbagliare. Si esce dalla lettura con la sensazione di aver attraversato una grande galleria di ritratti familiari, di aver vissuto una cronaca di affetti che ci riguarda da vicino.

Note su Isabel Allende

Isabel Allende nasce in Perù nel 1942 e cresce con la madre e i due fratelli nella casa del nonno materno a Santiago, in Cile.
Nel 1956 la madre si risposa con un diplomatico, che per il suo lavoro è costretto a spostarsi spesso. La famiglia Allende, quindi, lascia il Cile e comincia a viaggiare tra Bolivia, Europa e Libano. All'età di vent'anni, una volta tornata in patria, Isabel si sposa con Michael Frìas con cui ha due figli, Paula e Nicolàs. Qui inizia la sua attività giornalistica, collaborando con la rivista femminile Paula e con quella per ragazzi Mampato.
Dopo il colpo di stato guidato da Pinochet dell'11 settembre 1973, la scrittrice lascia il Cile e si trasferisce a Caracas, in Venezuela, dove comincia a scrivere anche per il giornale El Nacional.
Nel 1983 viene pubblicato a Buenos Aires il suo romanzo d'esordio, La casa degli spiriti, in cui gli orrori della guerra fanno da sfondo e si mescolano con le vicende e gli amori di una famiglia cilena; una storia così emozionante e commovente da essere paragonata, nella narrativa sudamericana, a Cent'anni di solitudine di Gabriel Garcìa Màrquez. A questo capolavoro, seguono poi D'amore e ombra, Eva Luna e Eva Luna racconta.
Nel 1988 si trasferisce in California con il secondo marito, William Gordon, conosciuto durante un viaggio a San José. La vita del marito diviene spunto per un nuovo romanzo, Il piano infinito, così come lei stessa rivela in Il mio paese inventato. Nel 1991 la Allende perde la figlia Paula, morta dopo un lungo periodo in coma a causa di una malattia rara e gravissima, la porfiria. Pochi anni dopo, la Allende dedica alla figlia il libro Paula, in cui le dà il suo personalissimo saluto.
Tra le sue numerose pubblicazioni, è presente anche una trilogia per ragazzi dedicata ai suoi nipoti , costituita da La città delle bestie, Il Regno del Drago d'Oro e La foresta dei pigmei.
Insignita della Laurea Honoris Causa in Lingua e Letteratura, la Allende ha insegnato Letteratura presso l'University of Virginia, il Montclair College e l'University of California. Ha, inoltre, ricevuto numerose riconoscenze, tra cui il Premio Nazionale cileno per la Letteratura nel 2010.

Prodotti correlati:

I libri più venduti di Isabel Allende:

Voto medio del prodotto:  4.5 (4.5 di 5 su 4 recensioni)

5.0Libro stupendo! , 01-03-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Un romanzo che definirlo vivo è poco. Un racconto pieno di vita composto da vite spassose particolari o profondamente toccanti.
Narrato con il classico stile giocoso e impeccabile che soltanto quest'autrice, donna molto interessante da poter scrivere delle memorie che non siano scontate ma, constantemente appassionanti.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Famiglia allargata, 04-04-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Grande come al solito Isabel Allende. In questo libro la brava scrittrice racconta alla figlia che è scomparsa gioie e dolori della nuova famiglia allargata. La scrittura è sempre piacevole e la trama molto scorrevole tanto che il libro si legge in pochissimo tempo.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0LA MATRIARCA, 28-07-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Mi e' piaciuto molto. Con questo racconto che copre piu' anni, questa sorta di diario piu' che di romanzo, Isabel Allende mette in evidenza il suo ruolo di "grande" matriarca. Tutta la famiglia ruota intorno a lei, anzi lei vuole assolutamente che sia cosi', con continue sue intromissioni sull'andamento della vita dei vari componenti. Ma e' tutto svolto assolutamente a fin di bene, per tenere insieme una famiglia a cui lei e' affezionata in maniera viscerale.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Stupendo, 05-07-2010, ritenuta utile da 2 utenti su 2
di - leggi tutte le sue recensioni
I giorni prima del dolore. I giorni dopo il dolore. I giorni di Paula. I giorni dopo Paula. I giorni della vita.
La somma dei giorni...
La Allende è una scrittrice che amo. Forse ancora di più quando racconta di lei e della sua incredibile famiglia.
Merita.
Ritieni utile questa recensione? SI NO