€ 11.90€ 14.00
    Risparmi: € 2.10 (15%)
Disponibilità immediata solo 1pz.
Ordina entro 25 ore e 40 minuti e scegli spedizione espressa per riceverlo martedì 22 agosto   Scopri come
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 25 euro!Scopri come
Sirene

Sirene

di Laura Pugno


Disponibilità immediata solo 1pz.
  • Editore: Marsilio
  • Collana: Romanzi e racconti
  • Data di Pubblicazione: luglio 2017
  • EAN: 9788831728430
  • ISBN: 8831728431
  • Pagine: 134
  • Formato: brossura

Trama del libro

Samuel, sorvegliante di una vasca dove vengono allevate e nutrite le sirene destinate alla produzione della «carne di mare», si lascia tentare dal più pericoloso dei piaceri. Si unisce a una sirena femmina, sfuggendo a stento alla reazione istintiva di lei: divorare il maschio dopo il rapporto, come fanno le mantidi. Da quell'unione nasce Mia - mezzo sirena e mezzo umana - e da lei avrà, forse, origine una nuova specie cosciente. In Sirene Laura Pugno racconta la fine del mondo degli umani, costretti a vivere al buio e in città subacquee - perché la luce è diventata nemica, provoca il «cancro nero» -, dominati dalle mafie internazionali, sfiniti dal consumo di ogni risorsa planetaria. Se a essere importante non è la vita di un singolo e nemmeno la vita di una specie, ma la vita dell'intelligenza, «il passaggio di testimone a un'altra specie a cui affidare la gestione del mondo», come scrisse Tiziano Scarpa alla prima pubblicazione di questo romanzo, nel 2007, «è una via d'uscita dall'umano, dalle impasse della sua civiltà, ma anche una sua realizzazione superiore, un superamento, un autoannullamento e una paradossale salvezza».
“Sirene” è la favola nera e sensuale ideata da Laura Pugno nel 2007 e ora ripubblicata da Marsilio. Le leggendarie creature del mare, le ammagliatrici per antonomasia divengono le protagoniste di questa storia unica. In un futuro imprecisato e prossimo, l’umanità è costretta a ripararsi dai raggi del sole nei fondali marini. Qui, in un inedito habitat, gli uomini entrano in contattato con una specie, ovverosia quella delle sirene, e decidono subito di imprigionarla, rendendo così le regine del mare schiave sessuali o cibo pregiato. Samuel è l’addetto alla loro custodia e sorveglianza. A poco a poco, il giovane comincia a riconoscere i loro inudibili richiami e a memorizzare ogni dettaglio di quei corpi anfibi. Un giorno, Samuel decide di sostituirsi all'esemplare maschile e di sfidare la ferocia che assale le sirene dopo l’accoppiamento. Mia è il frutto inaspettato di questa unione. Lei è mezzaumana, con una pelle argentea e un qualcosa di inspiegabile negli occhi. Laura Pugno grazie alla sua scrittura cristallina ci trasporta con leggerezza negli abissi per farci specchiare in modo inaspettato e surreale sul presente. “Bilancia l'immaginazione fantastica, con la sua necessaria dose di arbitrio ed astrazione, con uno stile il più possibile nitido e consequenziale, che fa quasi pensare a Tommaso Landolfi - o forse, più precisamente, al Landolfi ripensato e quasi «reinventato» da Italo Calvino” ha commentato così nel 2007 l’uscita del libro «Il Manifesto». Marsilio ripropone ora una nuova edizione per il racconto d’esordio di questa autrice ormai affermata e apprezzata da pubblico e critica.

I libri più venduti di Laura Pugno

Tutti i libri di Laura Pugno

Recensioni degli utenti

Scrivi una nuova recensione su Sirene e condividi la tua opinione con altri utenti.


Ultimi prodotti visti