€ 17.50
Fuori catalogo - Non ordinabile
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 25 euro!Scopri come
Il signore della paura. Tre cavalieri verso la Samarcanda di Tamerlano

Il signore della paura. Tre cavalieri verso la Samarcanda di Tamerlano

di Franco Cardini


Fuori catalogo - Non ordinabile
  • Editore: Mondadori
  • Collana: Omnibus
  • Data di Pubblicazione: marzo 2007
  • EAN: 9788804529866
  • ISBN: 8804529865
  • Pagine: 351
È il radioso mattino della Pasqua dell'Anno del Signore 1403. Tra le colline e i boschi presso Firenze, non lontano dal santuario della Madonna dell'Impruneta patrona della città, affiora da un profondo pozzo una candida statua marmorea della dea Venere. L'evento è salutato con superstiziosa paura da chi vede in quell'idolo pagano un messaggio demoniaco e con gioia commossa da chi invece si sente, in quell'alba del Quattrocento, già toccato dal soffio gentile dell'umanesimo. Vieri, duro ed energico erede del possente casato dei protettori del santuario mariano, i Buondelmonti, interpreta quel ritrovamento come un presagio che direttamente lo riguarda: e parte verso Oriente, verso l'Asia lontana, inseguendo le fantasie cavalleresche della giovinezza. Ma forse deve anche compiere una truce faida; e forse è perseguitato da un cocente rimorso. In quello stesso mattino, un giovane guerriero ghibellino convertito al messaggio francescano prega nella chiesa del Santo Sepolcro a Gerusalemme e un anziano gentiluomo castigliano si appresta, in una Segovia ancora invernale, a ricevere dal suo re una delicata missione diplomatica. I destini di questi tre cavalieri s'intrecceranno, prima sulle onde inquiete del Mediterraneo e nei sortilegi delle sue isole e poi in una cavalcata lungo le piste carovaniere della Via della Seta, alla volta della magica Samarcanda del Signore della Paura, il potente e feroce Tamerlano che a sua volta sta ormai cullando il suo sogno più folle, la conquista del Celeste Impero.

Note su

Franco Cardini (Firenze 1940) è uno storico e saggista italiano specializzato nello studio del Medioevo. Laureatosi in Lettere a Firenze, diventa inizialmente assistente di Ernesto Sestan per poi insegnare a Firenze, a Bari e diventare infine docente di Storia Medievale nella sua città natale nel 1989.
Studioso di livello internazionale, da sempre si occupa di argomenti quali le crociate e i pellegrinaggi in Terrasanta. Membro di moltissime organizzazioni scientifiche e accademiche italiane e straniere, è stato tra i fondatori del periodico “Percorsi” ed è attualmente docente emerito di Storia Medievale presso la Scuola Normale Superiore di Pisa.
I suoi numerosissimi studi sul rapposrto tra Islam e Cristianità lo hanno portato, in tempi recenti, a occuparsi anche di tematiche di stringente attualità, dall’ISIS al terrorismo di matrice religiosa, dalle ambigue posizioni dell’Occidente a proposito delle guerre in Medio-Oriente alla portata rivoluzionaria della predicazione di Papa Francesco.
Condirige con Paolo Trovato il progetto editoriale «Storie e linguaggi», pubblicato da libreriauniversitaria.it Edizioni, che affianca una collana e una rivista semestrale.