€ 30.00€ 40.00
    Risparmi: € 10.00 (25%)
Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativi
Quantità:
Punti di ritiroScegli il punto di consegnae ritira quando vuoiScopri come
La serpe in seno. Sulla musica di Richard Strauss

La serpe in seno. Sulla musica di Richard Strauss

di Mario Bortolotto


  • Editore: Adelphi
  • Collana: Saggi. Nuova serie
  • Data di Pubblicazione: giugno 2007
  • EAN: 9788845921858
  • ISBN: 8845921859
  • Pagine: 342
  • Formato: brossura

Promozione Adelphi

Descrizione del libro

Troppo a lungo si è detto che il Novecento musicale si muoveva fra due poli Schoenberg e Stravinskij -, finché (in anni piuttosto recenti) non ci si è resi conto della presenza di un terzo incomodo: Richard Strauss. Incompreso dai fedeli della Nuova Musica e reo di troppo successo, Strauss di fatto percorse per tutta la vita - e fino agli estremi, prodigiosi "Vier letzte Lieder" - vie non meno audaci, ma più nascoste, dei due teologi nemici della drammaturgia adorniana. Dotato di una "imperterrita capacità di assimilazione stilistica" e contraddistinto dall'invidiabile "abitudine di non sbagliare (quasi) mai", Strauss toccò nella sua carriera, condotta con accortezza d'imprenditore, tutte le capitali dell'impero musicale austrotedesco (da Monaco a Vienna, da Bayreuth a Berlino a Dresda), meritandosi il nomignolo, coniato dal Kaiser, che dà il titolo a questo libro: Hofbusenschlange - serpe in seno, sì, ma di corte. E fu capace, grazie al dominio "di tutte le tecniche, incluse le truffaldine", ora di blandire il gusto del pubblico, ora di scandalizzarne il perbenismo. Mario Bortolotto ci guida in ricognizione attraverso i pezzi strumentali, i Lieder, i poemi sinfonici, e soprattutto le opere: dai tentativi giovanili ai più noti capolavori alla "parlante inattualità" delle ultime composizioni.

I libri più venduti di Mario Bortolotto

Tutti i libri di Mario Bortolotto

Voto medio del prodotto:  3 (3 di 5 su 1 recensione)

3La musica di Strauss, 18-03-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
In queste massiccio saggio il musicologo italiano passa in rassegna gran parte della produzione straussiana, o per lo meno i titoli più significativi. Per quello che mi riguarda il testo non è molto scorrevole, credo che per comprenderlo appieno bisognerebbe avere tutte le conoscenze che possiede l'autore.
Ritieni utile questa recensione? SI NO

Ultimi prodotti visti