€ 6.00€ 12.00
    Risparmi: € 6.00 (50%)
Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativi

Disponibile in altre edizioni:

Seminario sulla gioventù
Seminario sulla gioventù(1986 - brossura)
€ 19.50 € 16.57
Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativi
Seminario sulla gioventù
€ 3.05
Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativi
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 25 euro!Scopri come
Punti di ritiroScegli il punto di consegnae ritira quando vuoiScopri come
Seminario sulla gioventù

Seminario sulla gioventù

di Aldo Busi


Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativi
  • Editore: Rizzoli
  • Collana: Vintage
  • Data di Pubblicazione: marzo 2014
  • EAN: 9788817073516
  • ISBN: 8817073512
  • Pagine: 462
  • Formato: brossura

 Questo prodotto appartiene alla promozione  Remainders -50%

Questo articolo è acquistabile
con il Bonus Cultura "18app"

Trama del libro

"Che resta di tutto il dolore che abbiamo creduto di soffrire da giovani? Niente, neppure una reminiscenza. Il peggio, una volta sperimentato, si riduce col tempo a un risolino di stupore, stupore di essercela presa per così poco, e anch'io ho creduto fatale quanto si è poi rivelato letale solo per la noia che mi viene a pensarci. A pezzi o interi, non si continua a vivere ugualmente scissi? E le angosce di un tempo ci appaiono come mondi talmente lontani da noi, oggi, che ci sembra inverosimile aver potuto abitarli in passato."

Tutti i libri di Aldo Busi

Acquistali insieme

Gli utenti che comprano Seminario sulla gioventù acquistano anche La macchina in Corsia Undici di Charles Willeford € 5.17
Seminario sulla gioventù
aggiungi
La macchina in Corsia Undici
aggiungi
€ 11.17

Voto medio del prodotto:  0 (0 di 5 su 0 recensioni)

5Seminario sulla gioventù, 29-10-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Una prosa straordinaria...Busi modella la lingua come fosse cera nelle sue mani.
La storia di Barbino è piuttosto surreale in certi punti ma resta emblematica dei conflitti interiori che dominano la giovinezza di ognuno: l'affermazione della propria sessualità, l'allontanamento dalla famiglia, la definizione del proprio io.
Busi/Barbino non ha intenzione di farsi rinchiudere in un ruolo preciso, la sua voglia di vita sconfina in qualcosa di indeterminato ed è soprattutto per questo che l'ho adorato.

Il primo libro di Busi che leggo e spero che i prossimi siano sorprendenti come questo!
Ritieni utile questa recensione? SI NO

Prodotti correlati

Gli altri utenti hanno acquistato anche...

Ultimi prodotti visti