€ 20.16€ 21.00
    Risparmi: € 0.84 (4%)
Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativi
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 25 euro!Scopri come
Punti di ritiroScegli il punto di consegnae ritira quando vuoiScopri come
Sei cose impossibili prima di colazione. Le origini evolutive delle credenze

Sei cose impossibili prima di colazione. Le origini evolutive delle credenze

di Lewis Wolpert


Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativi
  • Editore: Codice
  • Traduttore: Frediani S.
  • Data di Pubblicazione: settembre 2008
  • EAN: 9788875781071
  • ISBN: 8875781079
  • Pagine: IX-209
  • Formato: brossura

Questo articolo è acquistabile
con il Bonus Cultura "18app"

Descrizione del libro

L'affresco generale del rapporto tra l'uomo e la sua millenaria storia evolutiva si arricchisce di un nuovo importante tassello. Questa volta il protagonista è uno dei più affascinanti e misteriosi tratti distintivi di Homo sapiens: perché crediamo, e siamo convinti che possa esistere un'"intelligenza superiore" che governa e indirizza le nostre vite? Perché tendiamo con facilità a credere nel sovrannaturale, nelle religioni, nella telecinesi, negli angeli, nella fortuna (o nella sfortuna) e nel destino? La risposta, per il biologo ed ex credente Lewis Wolpert, risiede nella nostra particolarissima evoluzione di specie animale, precisamente nello sviluppo dei concetti di causa ed effetto, e nel modo in cui la nostra mente è stata "geneticamente programmata". Quando hanno sviluppato la capacità di costruire strumenti e oggetti appositamente creati per ottenere uno scopo (accendere un fuoco, macinare i semi per mangiarli o cacciare gli animali), i nostri antenati hanno scoperto nel tempo di poter estendere tale tratto, unico nel regno animale, a sfide intellettuali sempre più complesse e insidiose, fino alla nascita delle religioni. La tesi di Wolpert è che una conseguenza dell'evoluzione del cervello umano è stata quella di diventare un vero e proprio "generatore di credenze", un meccanismo utile ed essenziale per la sopravvivenza della specie.

I libri più venduti di Lewis Wolpert

Tutti i libri di Lewis Wolpert

Voto medio del prodotto:  2 (2 di 5 su 1 recensione)

2Sei cose impossibili prima di colazione, 16-07-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Sarebbe stato un ottimo libro se la traduzione non ne avesse inficiato la fruibilità. Questo libro, dal sottotitolo "Le origini evolutive delle credenze", parte mettendo subito in chiaro che l'autore vuole far piazza pulita di tutte le credenze, religiose e no, che non siano sostenute da prove scientifiche; la causalità la deve fare da padrona. Il leit motiv del libro è per l'apunto l'ipotesi - parlare di "teoria" è un po' azzardato - che le credenze nascano non appena l'umanità ha iniziato a ragionare in termini di cause ed effetti; se quindi succedeva qualcosa, ci doveva essere qualcos'altro o qualcun altro che l'ha fatto succedere. Per la cronaca, Wolpert ritiene che l'uomo sia l'unico animale ad avere pensieri causali. La tesi è anche interessante, ma non è che il libro porti chissà quali prove a suo sostegno; più che altro Wolpert ripete fino allo sfinimento le stesse affermazioni, sperando che alla lunga vengano recepite dal lettore. Insomma, il titolo promette molto più di quanto mantenuto nel testo. Due (tristi) parole ancora per quanto riguarda la traduzione di Simonetta Frediani. Come purtroppo accade troppo spesso nei libri della Codice, è assolutamente inadeguata. Passi anticipare al 1452 la bolla di Innocenzo VI sulla divisione dei territori scoperti da Colombo: uno svarione può capitare a tutti. Ma già a pagina 6 il sillogismo presentato dall'autore viene stravolto e invalidato, traducendo "alcuni cibi malsani" invece che "alcuni cibi sani"; e non è l'unico caso in cui il testo tradotto dice esattamente l'opposto dell'originale. In un saggio scientifico errori di questo tipo sono inqualificabili.
Ritieni utile questa recensione? SI NO