€ 14.15€ 14.90
    Risparmi: € 0.75 (5%)
Spedizione a 1 euro sopra i € 25
Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativi
Quantità:
Punti di ritiroScegli il punto di consegnae ritira quando vuoiScopri come
La scuola bocciata. Viaggio nel lucido delirio della scuola italiana

La scuola bocciata. Viaggio nel lucido delirio della scuola italiana

di Tommaso Travaglino


  • Editore: Dissensi
  • Data di Pubblicazione: maggio 2014
  • EAN: 9788896643310
  • ISBN: 8896643317
  • Pagine: 193
  • Formato: brossura
Questo articolo è acquistabile
con il Bonus Cultura "18app"

Descrizione del libro

Questo libro è la nostra storia, l'avventura che ognuno ha vissuto e della quale siamo stati e siamo ancora protagonisti, poiché la scuola, nel bene o nel male, ha condizionato inevitabilmente la vita di ognuno di noi. In quest'opera l'autore, un insegnante che possiede, come pochi, la grande capacità di sapere affrontare una materia così articolata con il tocco delicato dell'ironia, risponde a domande che tutti forse ci siamo posti: "Perché siamo arrivati a questo punto? Perché l'immoralità pervade ogni dimensione del vivere civile?". La risposta è da ricercare proprio nella scuola. In questo viaggio, l'autore mette a nudo il dramma della scuola contemporanea: un viaggio nel lucido delirio della scuola reale, ricco di esperienze esilaranti, spesso drammatiche. Un libro shock che ci aiuterà a riflettere in maniera più lucida sulla società di cui facciamo parte e sulla strada pericolosa sulla quale si è da tempo incamminata; una società liquida dove tutto cambia a velocità impressionante e dove sembra che non ci siano più punti fermi.

Voto medio del prodotto:  4 (4 di 5 su 1 recensione)

4La "Vera" scuola Vs "La buona scuola", 16-12-2015, ritenuta utile da 2 utenti su 2
di - leggi tutte le sue recensioni
Se il mondo può essere cambiato dalle grandi idee, questa è una grande idea che potrebbe cambiare il mondo. La tesi del libro è semplicissima, ma illuminante. Questo libro dovrebbe diventare il manuale d'uso per ogni docente e ogni studente italiano. Altro che la grande operazione mediatica della "Buona Scuola" del nostro Presidente. Diffondete!
Ritieni utile questa recensione? SI NO