€ 12.00
Fuori catalogo - Non ordinabile

Disponibile in altre edizioni:

Scritti corsari
Scritti corsari(2015 - brossura)
€ 12.00 € 10.80
Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativi
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 25 euro!Scopri come
Scritti corsari

Scritti corsari

di P. Paolo Pasolini


Fuori catalogo - Non ordinabile

Descrizione del libro

"L'invisibile rivoluzione conformistica di cui Pasolini parlava con tanto accanimento e sofferenza dal 1973 al 1975 non era affatto un fenomeno invisibile. Chi ricorda anche vagamente le polemiche giornalistiche di allora, a rileggere questi "Scritti corsari" può restare sbalordito. II fatto è che per Pasolini i concetti sociologici e politici diventavano evidenze fisiche, miti e storie della fine del mondo. Finalmente, così Pasolini trova il modo di esprimere, di rappresentare e drammatizzare teoricamente e politicamente le sue angosce... di parlare in pubblico del destino presente e futuro della società italiana, della sua classe dirigente, della fine irreversibile e violenta di una storia secolare." (dalla prefazione di Alfonso Berardinelli)

Tutti i libri di P. Paolo Pasolini

Voto medio del prodotto:  4.0 (4.1 di 5 su 9 recensioni)

4.0Pasolini giornalista, 17-04-2012, ritenuta utile da 2 utenti su 2
di - leggi tutte le sue recensioni
Gli scritti corsari di Pasolini sono una raccolta di articoli scritti nei convulsi anni '70 in cui l'autore mette in discussione i disvalori dell'Italia di allora, della modernità e del progresso che sembravano ormai dominare la politica, la società e la cultura nazionale. Oltre che poeta e regista, Pasolini con i suoi scritti corsari si è dimostrato un gran giornalista, a suo modo.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Scritti corsari, 30-03-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
La mente geniale del ben noto scrittore e giornalista di nuovo all'opera in questo capolavoro. Il titolo è molto semplice da comprende e fornisce esso stesso una sorta di anticipazione di quello che sarà il tema del libro. L'idea del corsaro deriva infatti dal fatto che l'autore raccoglie nella sua opera una serie di provocazioni che lancia alla società intera. Egli colpisce con l'aggressività di un corsaro e come quest'ultimo un minuto dopo scompare, senza lasciar traccia.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Profetico, 04-03-2012, ritenuta utile da 2 utenti su 2
di - leggi tutte le sue recensioni
è un testo che racchiude il pensiero lucido e critico del miglior Pasolini intellettuale: la capacità di identificare alcuni tratti della società italiana come perenni e reiteranti lo rendono profeta di eventi futuri, molti verificatisi anche dopo la sua scomparsa. Questo fa un intellettuale: capisce la storia del proprio Paese e della propria gente nel mentre ed ancor prima che essa si realizzi. La capisce, la interpreta e non la giustifica mai. La politica ipocrita, la chiesa con i suoi eterni e ridicoli tabù, la sinistra inconcludente, la destra repressiva. C'è un'analisi per tutti e non c'è pietà per nessuno. Questo fanno gli intellettuali. Gli altri sono scrittori e basta.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
2.0Specchio di tempi che non ci sono più, 27-02-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Summa dell'avversione per la modernità di Pasolini e parimenti esaltazione per tutto ciò che a parer suo sono i sani valori di una volta. Di tutta la raccolta ho trovato più "formative" alcune osservazioni sulla chiesa e la politica che su altri argomenti; infatti molto spesso mi sono ritrovata a comprendere alcune sue "sentenze" ma non a condividerle. Di un certo interesse perchè tale visione è ancora molto diffusa, deprimente perchè confonde il caso Italia, con la sue paralisi e corruzioni, con il concetto stesso di progresso. Il risultato sono degli interventi sconnessi e contraddittori il cui contenuto è condivisibile in linea di massima, ma che peccano di leggerezza e superficialità appena sono puliti da quel lessico intellettuale e un po' spocchioso di cui spesso sono tinti.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Capolavoro assoluto, 07-05-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
L'opera dovrebbe, a mio avviso, essere di insegnamento obbligatorio nella scuola italiana. Ogni scritto corsaro è lungimirante, sagace, colto, spiazzante, a tratti irriverente: in una parola: CONTRO. Testo essenziale per la formazione intellettuale dei giovani, è altrettanto essenziale per capire i tanto complessi anni attuali.
Ritieni utile questa recensione? SI NO

Leggi anche le altre recensioni su Scritti corsari (9)