€ 27.20€ 32.00
    Risparmi: € 4.80 (15%)
Normalmente disponibile in 2/4 giorni lavorativi
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€Scopri come
Punti di ritiroScegli il punto di consegnae ritira quando vuoiScopri come

Ne hai uno usato?
Vendilo!
Scavi profondi. Analisi e metodi di calcolo di paratie multi-ancorate e/o puntonate. Aggiornato e commentato secondo Eurocodici e Testo Unico 2018

Scavi profondi. Analisi e metodi di calcolo di paratie multi-ancorate e/o puntonate. Aggiornato e commentato secondo Eurocodici e Testo Unico 2018

di Diego Garini Ampeglio


Normalmente disponibile in 2/4 giorni lavorativi
  • Editore: Flaccovio Dario
  • Data di Pubblicazione: luglio 2018
  • EAN: 9788857908427
  • ISBN: 8857908429
  • Pagine: 120
  • Formato: brossura

 Questo prodotto appartiene alla promozione  Sconti Potenti! Università  e Professionale

Questo articolo è acquistabile
con il Bonus Cultura "18app"

Descrizione del libro

Il libro affronta il tema degli scavi profondi dandone una visione completa, individuando tutte le problematiche affrontate dal progettista di opere di sostegno in zona urbana. Partendo dai problemi legati alle valutazioni sulla mobilizzazione e l'entità delle spinte su un'opera di sostegno, vengono esaminati i volumi di terreno coinvolti, fino ad arrivare alla spinta non equilibrata di pendio infinito, e più specificatamente alle problematiche tipicamente urbane di scavi in presenza di edifici limitrofi. Viene affrontata inoltre la questione della scelta del coefficiente di Winkler. Gli Eurocodici e il nuovo Testo Unico 2018 vengono commentati nell'ottica di una completa disamina delle problematiche coinvolte. Vengono illustrati i metodi e i modelli costitutivi avanzati utilizzati nei software FEM e FDM di calcolo numerico più impiegati e cinque metodi di calcolo presentati dall'autore, negli ultimi dieci anni, alla comunità scientifica geotecnica internazionale. Il libro risulta utile soprattutto a ingegneri geotecnici professionisti e Manager di Progetto di ingegneria civile, geologia e architettura, ma anche a studenti delle relative facoltà.