€ 9.25€ 18.50
    Risparmi: € 9.25 (50%)
Spedizione GRATUITAsopra € 25
Disponibilità immediata solo 1 pz.
Ordina entro 19 ore e 2 minuti e scegli spedizione espressa per riceverlo lunedì 7 dicembre. Scopri come
Punti di ritiroScegli il punto di consegna
e ritira quando vuoiScopri come
Scarpe blu. Come educare i bambini a muoversi in città in sicurezza e autonomia

Scarpe blu. Come educare i bambini a muoversi in città in sicurezza e autonomia

di Raffaela Mulato, Stephan Riegger


  • Editore: la meridiana
  • Collana: Partenze
  • Data di Pubblicazione: maggio 2013
  • EAN: 9788861533219
  • ISBN: 8861533213
  • Pagine: 152
  • Formato: brossura

PromozionePromozione Remainders -50%
18AppCarta docenteAcquistabile con il Bonus 18app
o la Carta del docente

Descrizione del libro

Ecco un vero e proprio manuale per promuovere il movimento nella scuola e nella città. Non nasce dal nulla ma dal lavoro pluriennale di ricerche e, soprattutto, di esperienze sui temi della qualità della vita urbana, della salute, del rapporto tra bambini e città in una cornice europea. Il ben-essere del bambino, negli spazi della scuola e nella città è al centro delle azioni proposte. Il bello che tutti i soggetti sono coinvolti non come utenti ma come attori. Nessuno spettatore, tutti protagonisti. Si va dalla vivibilità urbana all'accessibilità, dalla funzione e uso degli spazi pubblici al rapporto tra bambini e città. Il senso è promuovere la riappropriazione degli spazi pubblici insieme al diritto di abitare il corpo. Troverete qui raccolti una serie di strumenti operativi che si possono utilizzare sia a scuola che in altri contesti: dalla narrazione di una favola, che si trasforma in una storia vera, alle schede didattiche per esplorare il territorio e imparare a muoversi in autonomia, a giochi che si possono sperimentare nel cortile di casa, a scuola e per strada. A chi è rivolto questo volume? Agli insegnanti ed educatori come contributo concreto per l´educazione alla sicurezza, alla salute e per lo sviluppo della cittadinanza e come approfondimento di conoscenze attraverso un approccio interdisciplinare. Ma è anche utile per genitori come stimolo a progetti da sviluppare con la scuola, iniziative nel contesto urbano o solo per raccontare una favola bella ai bambini a casa.