€ 20.00
Prodotto momentaneamente non disponibile
Inserisci la tua e-mail per essere informato appena il libro sarà disponibile:
 
Punti di ritiroScegli il punto di consegnae ritira quando vuoiScopri come
Satura

Satura

di Eugenio Montale


  • Editore: Mondadori
  • Collana: Lo specchio
  • A cura di: R. Castellana
  • Data di Pubblicazione: settembre 2018
  • EAN: 9788804700654
  • ISBN: 8804700653
  • Pagine: 335
  • Formato: brossura
Questo articolo è acquistabile
con il Bonus Cultura "18app"

Descrizione del libro

Quindici anni dopo "La bufera", "Satura" - il quarto libro di Eugenio Montale - contribuì nel 1971 a dare alla voce del grande poeta una sorprendente nuova fisionomia. Una novità costruita su due diversi movimenti: il primo, più breve, "Xenia I e II", si fonda sulle emozioni legate alla scomparsa della moglie; il secondo, "Satura I e II", si rifa alla "satura" latina, ed è articolato con caustica ironia nell'osservazione critica di una realtà in vistoso mutamento. Netta, quindi, la distanza dal precedente capolavoro; infatti, scrive Romano Luperini, qui l'ormai classica pronuncia di Montale «tende decisamente alla discesa, l'abbassamento è costante, la direzione prosastica e desublimante prevalente. Nel linguaggio, nel tono, nella metrica si riprende la linea prosastica già affiorante negli "Ossi". [...] L'allegorismo persiste, ma non è più propositivo, bensì apocalittico e giudicante: non canta il valore, ma prende atto del disvalore dilagante e attesta ormai solo un coraggio di vivere ridotto ad atto privato. Luci e barbagli del vecchio splendore s'illuminano solo a intermittenza, sempre più affievoliti». Su certi aspetti, essenziali in questo nuovo, e fortemente comunicativo percorso montaliano, insiste anche Franco Fortini, che sottolinea «il dimesso quotidiano» del tono che avvolge e coinvolge la figura della moglie, evidenzia la felice tendenza di Montale a creare personaggi, ma considera anche la sua necessità di farsi «poeta "comico" di un mondo» ormai «già toccato di senilità». Grazie all'ampio commento di Riccardo Castellana possiamo tornare ad apprezzare questa importante fase montaliana, fertile di ulteriori sviluppi nel successivo percorso diaristico. Con un saggio di Romano Luperini e uno scritto di Franco Fortini.

I libri più venduti di Eugenio Montale

Tutti i libri di Eugenio Montale

Voto medio del prodotto:  5 (5 di 5 su 3 recensioni)

5Poesie indelebili, 23-01-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Satura, la raccolta pubblicata nel 1971 dopo un lungo silenzio, è la cronaca di una guerra diversa, non convenzionale e forse più perfida e distruttiva dell'individuo: a dichiararla è una società che si avvia a diventare moderna potenza economica. L'antico "male di vivere" si chiama adesso alienazione, fastidio e noia. Di questo libro rimarrà indelebile nella memoria del lettore il ritratto di una donna e dei suoi occhi: nella prima parte di Satura il buio o quasi buio degli occhi semiciechi della moglie Drusilla, che pur offuscati riescono a vedere di più o diversamente, e aiutano il poeta a scendere milioni di scale, a superare il vuoto che si rinnova in ogni gradino.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5Satura, 20-07-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
La raccolta poetica Satura venne pubblicata nel gennaio 1971: colpiscono molto di questo volume le poesie di "Xenia", dedicate alla propria moglie defunta, Drusilla Tanzi. Il Montale di Satura sente la morte che si avvicina, sente che non ha tempo per "dire ancora tutto quello che vorrebbe dire": nonostante questo è più vicino agli Ossi rispetto al rigore speculativo della Bufera.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5ed ora che non ci sei...., 26-08-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
il Montale di Satura è quello che preferisco, forse perchè più maturo e saggio. La migliore in assoluto "ho sceso dandoti il braccio almeno un milione di scale ed ora che non ci sei il vuoto ad ogni gradino"...semplicemente meravigliosa
Ritieni utile questa recensione? SI NO