€ 18.24€ 19.00
    Risparmi: € 0.76 (4%)
Normalmente disponibile in 4/5 giorni lavorativi
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 25 euro!Scopri come
Punti di ritiroScegli il punto di consegnae ritira quando vuoiScopri come
Salute globale. InFormAzione per cambiare. 4° Rapporto dell'Osservatorio Italiano sulla salute globale

Salute globale. InFormAzione per cambiare. 4° Rapporto dell'Osservatorio Italiano sulla salute globale

di A. Cattaneo (a cura di)


Normalmente disponibile in 4/5 giorni lavorativi
  • Editore: ETS
  • A cura di: A. Cattaneo
  • Data di Pubblicazione: febbraio 2011
  • EAN: 9788846729217
  • ISBN: 8846729218
  • Pagine: 256
  • Formato: brossura

Questo articolo è acquistabile
con il Bonus Cultura "18app"

Descrizione del libro

InFormAzione, un'espressione che racchiude tre significati: Informazione, Formazione, Azione. Si fa di tutto per non vedere, o per occultare, l'iniqua distribuzione di salute, morte e malattia nel mondo, e la sofferenza che ne deriva, perché conoscerle può essere doloroso ed è difficile muovere un dito. Spesso si fanno scelte senza capirne le implicazioni. Conoscenza e formazione sono invece la base per un agire consapevole che miri a ridurre le disuguaglianze, soprattutto quando si tratta della salute delle persone: di tutte le persone del mondo. InFormAzione declina le tre parole analizzando quello che, in ambito sanitario, raccontano, non raccontano, o raccontano solo in parte i media. Quello che si fa, non si fa, o si cerca di fare nelle università. Quello che fanno, non fanno, o dovrebbero fare le istituzioni e la società civile. Perché la salute del mondo richiede cittadini informati e attivi. Governi impegnati a salvaguardare questo bene comune, agendo anche sui suoi determinanti sociali e ambientali. Una società civile competente e capace di uno sguardo globale, pronta a fare pressione su chi deve prendere decisioni sul diritto alla vita di milioni di persone. InFormAzione richiama alla responsabilità individuale e collettiva, necessaria in un mondo in cui, accanto a Paesi a capitalismo avanzato e a quelli con tassi di crescita economica da rivoluzione industriale, persiste la disperazione di popolazioni per le quali la salute, lungi dall'essere un diritto, è un miraggio.