€ 13.30€ 14.00
    Risparmi: € 0.70 (5%)
Disponibilità immediata
Punti di ritiroScegli il punto di consegna
e ritira quando vuoiScopri come
I salici ciechi e la donna addormentata

I salici ciechi e la donna addormentata

di Haruki Murakami

  • Editore: Einaudi
  • Collana: Super ET
  • Traduttore: Pastore A.
  • Data di Pubblicazione: maggio 2013
  • EAN: 9788806216962
  • ISBN: 8806216961
  • Pagine: 400
  • Formato: brossura
18AppCarta docenteAcquistabile con il Bonus 18app
o la Carta del docente

Trama del libro

Scritti e pubblicati in Giappone nell'arco di oltre un ventennio, i racconti che compongono questa raccolta ci offrono, nella estrema varietà di ispirazione, lunghezza e stile che li caratterizza, un affascinante campionario delle tematiche e delle atmosfere che troviamo nei grandi romanzi di Murakami. Dalla leggerezza di brevi episodi come "II tuffetto" e "Splendore e decadenza delle ciambelle a cono", condotti sul filo della comicità e dell'assurdo, passiamo alla nostalgica, eppure lucida rievocazione di ricordi autobiografici nel racconto "II folclore dei nostri tempi" e in quello che dà titolo al volume, "I salici ciechi e la donna addormentata", entrambi basati sull'esperienza giovanile dei mitici anni Sessanta. L'angoscia di scoprire sotto l'apparente trasporto verso qualcuno un senso di repulsione ispira "Granchi", mentre "I gatti antropofagi" porta alla luce l'angoscia dell'uomo che per scelta ha dato alla sua vita una svolta irreversibile, rinunciando a tutto ciò che aveva creduto di amare. Altrove ("Lo specchio", "Storia di una zia povera", "Nausea 1979", "L'uomo di ghiaccio"), troviamo l'irruzione del fantastico nella vita quotidiana, mentre ne "II settimo uomo" il tema dell'errore di gioventù che condiziona, e rovina, la vita intera di una persona, è introdotto da una di quelle visioni folgoranti con cui lo scrittore sa rappresentare l'orrore di una tragedia.

I libri più venduti di Haruki Murakami

Vedi tutti

Voto medio del prodotto:  3.5 (3.9 di 5 su 10 recensioni)

4Murakami e la sua fantasia, in tutte le forme, 30-09-2013
di - leggi tutte le sue recensioni
Dici Murakami e pensi a creature chimeriche, nature animate, emozioni sconosciute. Murakami è magico, è folle. Ma per chi già lo conosce - e lo ama - questa non è una novità: sappiamo che proviene da un pianeta a parte... Per chi invece non ha ancora avuto la fortuna di imbattersi nel suo mondo speciale, questa raccolta di racconti può rappresentare il primo passo verso lo scrittore giapponese.
Scrittore capace di mettere in piedi store fantastiche, oniriche, che sfiorano i confini della normalità e poi ricadono magicamente nell'irrazionale più assoluto, e che spesso nascono da dettagli quotidiani apparentemente insignificanti, che l'occhio attento di Murakami riesce a carpire, analizzare e rivoltare, fino a farne un racconto. In questo libro i racconti sono ventiquattro (davvero notevoli, a mio parere, "L'uomo di ghiaccio", "Il settimo uomo", "Percorsi del caso" e "La scimmia di Shinagawa"), e andrebbero descritti uno per uno perché ognuno è un caso a parte e, diciamocelo, è meraviglioso a modo suo: possono esser nati da fatti realmente accaduti o esser frutto dell'infinita fantasia - e sensibilità - dell'autore, ma ciò che di più bello li contraddistingue è quel senso di spaesamento che sono in grado di indurre in chi legge. I sentimenti sono sempre in primo piano, e spesso la malinconia la fa da padrone, ma ogni volta che si finisce un racconto, si ha come la sensazione di aver buttato via qualcosa di cattivo e aver riempito il cuore di cose buone.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3Piacevole, 29-05-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Una serie di piacevole racconti, dalle trame indimenticabili e dai personaggi molto misteriosi e quasi surreali, inseriti in un contesto puro di follia e di immaginazione, per cui il lettore ne è fin da subito preso. Lo stile è sobrio e pieno di emotività. Una valida proposta letteraria che mi sento di consigliare!
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3Piacevole, 27-05-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Alcuni racconti che mi hanno deliziato sicuramente ma non troppo entusiasmato. Tuttavia si avverte comunque il tocco stilistico di MUrakami, adorabile e molto immediato a chiunque. Le diverse trame sono interessanti e presentano personaggi affatto noiosi e abbastanza dinamici, inseriti perfettamente nel contesto.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3Piacevole, 22-05-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Una serie di lunghi racconti, piacevoli e immediati che rientrano fin da subito nello stile surreale di questo grande scrittore. Le trame sono interessanti, soprattutto dal punto di vista dello sviluppo, costituendo un perfetto crescendo narrativo, ricco di tensione e di dinamicità descrittiva. Consigliato!
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4Piacevole, 16-05-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Un testo piacevole e intrigante che di discosta dai precedenti per il fatto che è una raccolta di racconti. Lo scrittore ha uno stile narrativo senza eguali. Affascinante, teso, onirico... Riesce a tenerti incollato alla vicenda. I personaggi appaiono in una dimensione quasi surreale e profonda, colma di sentimenti e dunque di carica eotiva. La trama è appassionante e si legge tutto d'un fiato!
Ritieni utile questa recensione? SI NO

Leggi anche le altre recensioni su I salici ciechi e la donna addormentata (10)