€ 5.25€ 10.50
    Risparmi: € 5.25 (50%)
Spedizione GRATUITAsopra € 25
Disponibile in 2/3 giorni lavorativi
Punti di ritiroScegli il punto di consegna
e ritira quando vuoiScopri come
Rosso e nero

Rosso e nero

di Renzo De Felice


  • Editore: Dalai Editore
  • Collana: Le isole
  • A cura di: P. Chessa
  • Data di Pubblicazione: gennaio 1997
  • EAN: 9788885987951
  • ISBN: 8885987958
  • Pagine: 160

PromozionePromozione Remainders -50%
18AppCarta docenteAcquistabile con il Bonus 18app
o la Carta del docente

I libri più venduti di Renzo De Felice

Tutti i libri di Renzo De Felice

Acquistali insieme

Gli utenti che comprano Rosso e nero acquistano anche La giacca di Matteotti e il processo Pallavicini. Una rilettura critica del delitto di Enrico Tiozzo € 19.00
Rosso e nero
aggiungi
La giacca di Matteotti e il processo Pallavicini. Una rilettura critica del delitto
aggiungi
€ 24.25

Recensioni degli utenti

Scrivi una nuova recensione su Rosso e nero e condividi la tua opinione con altri utenti.


Voto medio del prodotto:  4 (4 di 5 su 1 recensione)

4Fascismo e antifascismo, 05-10-2010, ritenuta utile da 4 utenti su 5
di - leggi tutte le sue recensioni
Con questo breve saggio-intervista, De Felice riapre le polemiche sulla Resistenza e la nascita della Repubblica di Salò. Lo storico, molto critico nei confronti della storiografia che si era occupata fino ad allora degli anni '43-'45, mette alla luce quella che definirà "la lunga zona" grigia, ovvero la maggior parte degli italiani che, durante la guerra civile, non si schierò né col rosso, né col nero. Tutti i saggi fino ad allora prodotti in merito agli anni trattati, propongono un'Italia divisa tra partigiani e repubblichini. Un quadro poco veritiero, dato che su 44 milioni di italiani, solo 600 mila si schierarono tra gli uni e gli altri. Se poi prendiamo in considerazione tutti gli amici e familiari delle due parti e i soldati impegnati in guerra o nei campi di prigionia stranieri si arriva ad un massimo di 4 milioni. E dove sono finiti gli altri 40 milioni? A questa domanda De felice cerca di rispondere in questo saggio scorrevole grazie anche alla struttura di intervista. Ma non solo. Apre nuove interpretazioni sul motivo che spinse Mussolini a formare il governo di Salò e nuovi retroscena degli anni della guerra civile. Sono presenti anche alcune anticipazioni sul libro successivo, che sarà poi l'ultimo lavoro, incompiuto, dell'autore sulla biografia Mussoliniana: Mussolini l'alleato: La guerra civile.
Un libro utile per comprendere alcuni degli anni più tormentati della nostra storia nazionale.
Ritieni utile questa recensione? SI NO

Gli altri utenti hanno acquistato anche...

Ultimi prodotti visti