€ 15.30€ 18.00
    Risparmi: € 2.70 (15%)
Spedizione a 1 euro sopra i € 25
Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativi
Quantità:
Punti di ritiroScegli il punto di consegnae ritira quando vuoiScopri come
Romba il motore. Storie di aviatori

Romba il motore. Storie di aviatori

di A. Marzo Magno (a cura di)


  • Editore: Il Saggiatore
  • Collana: Nuovi saggi. Storia
  • A cura di: A. Marzo Magno
  • Data di Pubblicazione: febbraio 2009
  • EAN: 9788842815327
  • ISBN: 8842815322
  • Pagine: 253
  • Formato: brossura

Descrizione del libro

Storie di uomini, di passioni, di macchine, di sfide per costruirle e per farle librare nell'aria. Storie di volo, insomma. È questo il contenuto di "Romba il motore": una raccolta di saggi storici rigorosi ma al contempo curiosi, di storie minori che però rispecchiano la grande storia, spesso tragica, che ha percorso e dilaniato l'Italia. Come ad esempio i due Luigi, entrambi patrioti e tuttavia nemici: l'uno stava con i partigiani di Tito, l'altro con i nazifascisti. Storie oscure, dimenticate, come quella dell'aeronautica afghana creata dagli italiani negli anni Trenta, o dell'intervento delle nostre ali in Iraq nel 1941. Storie industriali, come la battaglia tra "più leggeri" e "più pesanti" dell'aria: l'esito della sfida tra dirigibili e aerei non era affatto scontato prima della tragedia dell'Hindemburg nel 1937. Come non lo era il fatto che gli aerei che utilizzavano la terra per decollare e atterrare prevalessero su quelli che usavano l'acqua, come testimoniano i numerosi idroscali disseminati per l'Italia, a cominciare da quello di Milano.
Ad alta quota si librano alcune delle storie più appassionanti dell'Italia e degli italiani. Storie di macchine e di sfide, storie di voli che oltrepassano i confini e raccontano l'amore di uomini per il progresso scientifico e per il loro paese. Il volo esercita da sempre un fascino favolisti - co, nutre un immaginario mitico, viene associato al superamento dei limiti, a volte persino alla follia. Questo libro parla di aerei e di piloti, dai pionieri che per primi sperimentarono l'ebbrezza dell'altitudine su mongolfiere e dirigibili, agli adepti della "religione della velocità" che ispirarono l'aeropoesia e il movimento futurista; riscri ve la storia del volo mettendo a confronto le vicende dei partigiani e dei fascisti, protagonisti di scontri ad alta quota, diversi negli ideali, ma simili nella passione per il volo. Romba il motore è un racconto di grandi impre - se, costellato di episodi piccoli e dimenticati, come quello del saluto ad alta quota tra i nemici giurati Goffredo de Banfield, l'Aquila di Trieste, e l'asso romagnolo Francesco Baracca, incrociatisi tra le nuvole del Carso il giorno di capodanno del 1917. Tra le imprese aeree a cui dà voce il libro ci sono quel - le avvincenti di Luigi Rugi e di Luigi Gorrini, al comando di Folgori e Saette, entrambi leali e generosi patrioti, e tuttavia nemici, l'uno militante nei partigiani di Tito, l'altro nelle file nazifasciste; c'è la vicenda oscura e spesso taciuta del massacro con - gole se di Kindu, dove tredici aviatori italiani furono massacrati, fatti a pezzi, venduti al mercato e mangiati. E c'è quella picaresca di Guido Keller, alias Asso di cuori, amico di D'Annunzio e, si narra, colui che lo convinse a guidare l'impresa di Fiume. C'è tutto quello che è successo tra le nuvole negli ultimi cent'anni, per capire quanto ingegno e tenacia ci siano voluti per rendere possibile, oggi, il semplicissimo gesto di salire in aereo e prendere il volo.


Ultimi prodotti visti