€ 17.00€ 20.00
    Risparmi: € 3.00 (15%)
Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativi
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 25 euro!Scopri come
Una rivoluzione della mente. L'Illuminismo radicale e le origini intellettuali della democrazia moderna

Una rivoluzione della mente. L'Illuminismo radicale e le origini intellettuali della democrazia moderna

di Jonathan Israel


Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativi

Descrizione del libro

Democrazia, libertà di pensiero e di espressione, tolleranza religiosa, libertà individuale, autodeterminazione politica dei popoli, uguaglianza sessuale e razziale sono concetti che innervano le nostre società moderne. Ma se oggi questi ideali non sembrano più radicali, la loro origine è stata invece molto radicale - molto più di quanto alcuni storici siano ancor oggi disposti a riconoscere. In questo libro Jonathan Israel, uno degli storici più importanti del Secolo dei Lumi, rintraccia le radici fìlosofiche di queste idee nello strato meno conosciuto del pensiero illuminista, in quello radicale, maturato in opposizione all'Illuminismo moderato che dominava l'Europa e l'America nel XVIII secolo (e che in fin dei conti continuava a salvaguardare ampi privilegi per i gruppi al potere: ecclesiastici e nobiliari). Viceversa l'Illuminismo radicale rifiutava di accettare una gerarchla sociale ordinata da Dio e una sanzione divina del potere monarchico e dei privilegi nobiliari, a tutto vantaggio di quelle tendenze livellatrici ed egualitarie delle quali ancor oggi beneficiamo.

Acquistali insieme:

Gli utenti che comprano Una rivoluzione della mente. L'Illuminismo radicale e le origini intellettuali della democrazia moderna acquistano anche Il pensiero politico dell'età moderna   € 26.35
Una rivoluzione della mente. L'Illuminismo radicale e le origini intellettuali della democrazia moderna
aggiungi
Il pensiero politico dell'età moderna
aggiungi
€ 43.35

Voto medio del prodotto:  5.0 (5 di 5 su 1 recensione)

5.0L'Illuminismo come non l'avevo mai guardato., 16-12-2016
di - leggi tutte le sue recensioni
Il libro presenta l'Illuminismo come un fenomeno tridimensionale diviso in una corrente moderata, in una radicale e alcuni pensatori che non si lasciano ascrivere a nessuna delle due. Il libro descrive il dibattito intellettuale del XVIII secolo e la genesi dei valori radicali che sono alla base ancora oggi delle nostre società. L'uguaglianza, la libertà, la diffusione dell'istruzione, il connubio tra la rappresentanza e la democrazia sono successi della corrente radicale dell'Illuminismo che ancora oggi fatichiamo a realizzare pienamente, per non parlare di quello che ancora oggi rimane un sogno, la "pace perpetua". Si racconta anche della nascita dell'economia che fu invece una grande elaborazione della corrente moderata ed è oggi più importante che mai.
Ritieni utile questa recensione? SI NO