€ 22.00
Prodotto momentaneamente non disponibile
Inserisci la tua e-mail per essere informato appena il libro tornerà acquistabile:
 
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 25 euro!Scopri come
Rise il ruscello. La poesia per l'infanzia in Italia fra Otto e Novecento

Rise il ruscello. La poesia per l'infanzia in Italia fra Otto e Novecento

di D. Giancane (a cura di)


Prodotto momentaneamente non disponibile
  • Editore: Gagliano Edizioni
  • A cura di: D. Giancane
  • Data di Pubblicazione: 2017
  • EAN: 9788899364144
  • ISBN: 8899364141
  • Pagine: 145
  • Formato: brossura

Descrizione del libro

Il saggio parte dalla considerazione che Rodari è sì stato un grande autore, però la sua «lezione» - per quanto riguarda la poesia per l'infanzia - ha finito per debordare, sino a trasmettere l'idea che poesia per l'infanzia vuol dire solo filastrocca, gioco di parola. Eppure non è affatto così: la filastrocca è soltanto un itinerario della poesia e spinge esclusivamente alla dimensione ludica del linguaggio. Non si negherà che la poesia è anche questo, ma è soprattutto percorso nei sentimenti umani, avvio all'interiorità, riflessione sulla vita, emozione. È uno strumento che avvia a confrontarsi con tutte le emozioni umane: la felicità e la tristezza, il sogno e la rabbia, il ricordo e la speranza, il rapporto col mondo e con gli altri. Forse il momento in cui la poesia per l'infanzia italiana ha saputo rivolgersi al mondo interiore del piccolo lettore è stata quella tra 800 e 900: poeti come Novaro, Moretti, Valeri, Pertile, De Amicis, Pezzani hanno scritto del tempo che scorre e dei sogni ad occhi aperti, della poesia delle stagioni che mutano e degli animali, della gentilezza del cuore e della bellezza, della sacralità insita nelle cose. Senza questi sentimenti non c'è Poesia.

Altri utenti hanno acquistato anche