€ 38.00€ 40.00
    Risparmi: € 2.00 (5%)
Normalmente disponibile in 3/4 giorni lavorativi
Quantità:
Punti di ritiroScegli il punto di consegnae ritira quando vuoiScopri come
La riforma postale del 1863 nel Regno d'Italia. Leggi, convenzioni, documenti, tariffe

La riforma postale del 1863 nel Regno d'Italia. Leggi, convenzioni, documenti, tariffe

di Gianluigi Maria Forti


Questo articolo è acquistabile
con il Bonus Cultura "18app"

Descrizione del libro

Una svolta nel panorama postale presentata con oltre 80 fonti legislative in originale e oltre 250 documenti postali che testimoniano le modifiche normative. Un libro-ricerca davvero esaustivo, tutte le trasformazioni prima e dopo il 1863 direttamente dai testi originali, l'approfondimento di questo importante momento storico in un modo nuovo per lasciare a studiosi e collezionisti il piacere di verificare personalmente le fonti legislative. Il volume, elaborato con materiale dalle collezioni personali dell'autore allestite in molti anni di appassionate ricerche, parte dalla legislazione preunitaria per arrivare all'unificazione, anche legislativa e monetaria, e riorganizzazione del servizio postale, sviluppando tariffa da 15 cent. dal 1° gennaio 1863, franchigia postale, nuove norme per affrancature in difetto di tariffa, distribuzione della corrispondenza, frodi postali, raccomandate e assicurate, lettere a militari in servizio effettivo, corrispondenze per l'estero, collegamenti via di mare, campioni di merci, circolari, stampe e giornali, tariffa da 20 cent. dal 1° gennaio 1865. Tra le fonti consultate un dettagliato elenco in ordine cronologico di tutte le leggi e i decreti.