€ 9.97€ 10.50
    Risparmi: € 0.53 (5%)
Spedizione GRATUITAsopra € 25
Disponibile in 4/5 giorni lavorativi

Disponibile in altre edizioni:

Resurrezione
€ 10.45 € 11.00
Disponibilità immediata
Punti di ritiroScegli il punto di consegna
e ritira quando vuoiScopri come
Resurrezione

Resurrezione

di Lev Tolstoj


  • Editore: Garzanti
  • Collana: I grandi libri
  • Traduttore: Guercetti E.
  • Data di Pubblicazione: giugno 2002
  • EAN: 9788811361572
  • ISBN: 8811361575
  • Pagine: 477
18AppCarta docenteAcquistabile con il Bonus 18app
o la Carta del docente

Trama del libro

Il principe Nechljudov riconosce nella prostituta Ljubasa, accusata in un processo per omicidio, la contadina Katjusa Maslova, che egli aveva sedotto dieci anni prima, provocandone la rovina. Oppresso dai sensi di colpa, si adopera per salvare la donna e, con lei, la propria anima. Da un «affare giudiziario» realmente avvenuto prende spunto l'ultimo grande romanzo di Tolstoj, che è soprattutto una riflessione sull'ineluttabilità del male, sull'ingiustizia universale della sofferenza, alla quale l'uomo può opporre solo la prospettiva di un riscatto individuale, come quello che troveranno, ciascuno a modo proprio, Katjusa e Nechljudov.

Tutti i libri di Lev Tolstoj

Acquistali insieme

Gli utenti che comprano Resurrezione acquistano anche Mosca   € 9.40
Resurrezione
aggiungi
Mosca
aggiungi
€ 19.37

Recensioni degli utenti

Scrivi una nuova recensione su Resurrezione e condividi la tua opinione con altri utenti.


Voto medio del prodotto:  5 (5 di 5 su 1 recensione)

5L'alchimia dei Sé, 27-10-2013, ritenuta utile da 3 utenti su 3
di - leggi tutte le sue recensioni
Colpa, vergogna, perdizione, salvezza. Questi sono solo alcuni dei temi attorno ai quali si svolge il surreale viaggio di salvezza interiore dei protagonisti: un principe a cui nulla è mai mancato nella vita – che perciò prova vergogna di sè – e una donna la cui nascita era indesiderata che, tradita e disillusa dalla vita e dall'amore, viene condannata ad una vita di vergogna che la condurrà ad un'accusa per omicidio e alla condanna ai lavori forzati. Saranno proprio la condanna della donna e la disillusione di entrambi a costituire quel processo di salvezza della propria anima che anelano da tutta la vita. Un'opera straordinaria e di grande densità, un invito a tutti a volgere, seppur con timore e tremore, uno sguardo all'interno di di quel sé che tanto fuggiamo.
Ritieni utile questa recensione? SI NO

Prodotti correlati

Ultimi prodotti visti