€ 16.00
Prodotto momentaneamente non disponibile
Inserisci la tua e-mail per essere informato appena il libro sarà disponibile:
 
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 25 euro!Scopri come
Punti di ritiroScegli il punto di consegnae ritira quando vuoiScopri come
Resistenze innaturali. Attivismo radicale nell'Italia degli anni '80

Resistenze innaturali. Attivismo radicale nell'Italia degli anni '80

di Beppe De Sario


Prodotto momentaneamente non disponibile
  • Editore: Agenzia X
  • Data di Pubblicazione: aprile 2008
  • EAN: 9788895029221
  • ISBN: 8895029224
  • Pagine: 254
  • Formato: brossura

Questo articolo è acquistabile
con il Bonus Cultura "18app"

Descrizione del libro

Anni '80: il limbo di un tempo minore o un fondamentale anello di congiunzione tra il passato e il futuro dei movimenti sociali? Nei circuiti dell'attivismo culturale e dell'underground italiano muovono i primi passi le esperienze che daranno vita ai centri sociali, all'autoproduzione, al consumo critico e all'utilizzo alternativo delle reti telematiche. Prende corpo nelle pratiche delle giovani generazioni la via di fuga da due fenomeni legati e convergenti: la sconfitta del precedente ciclo di lotte e l'incitamento a godere e consumare immediatamente successivo. Attraverso fonti orali e l'analisi storiografica, il volume ripercorre le scene di Torino, Milano e Roma nell'intreccio tra punk e sottoculture di strada, tra soggettività emergenti e processi politici e comunicativi in radicale trasformazione. Frammenti, linguaggi sommersi, un ampio apparato di foto e documenti d'archivio compongono il mosaico di un decennio per molti versi ancora inedito.

Voto medio del prodotto:  3 (3 di 5 su 1 recensione)

3Resistenze innaturali, 02-10-2010, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
Interessante opera d'un giovane studioso, che illustra il panorama gravitante attorno ad alcuni centri sociali di Roma, Torino e Milano durante gli anni Ottanta, giovandosi spesso di ricordi e interviste di persone coinvolte in tali fenomeni politici e culturali. L'unico limite è costituito da un testo un po' grigio e ripetitivo.
Ritieni utile questa recensione? SI NO