€ 14.60
Fuori catalogo - Non ordinabile
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 25 euro!Scopri come
La Repubblica del ricatto

La Repubblica del ricatto

di Sandro Orlando


Fuori catalogo - Non ordinabile
  • Editore: Chiarelettere
  • Collana: Reverse
  • Data di Pubblicazione: gennaio 2008
  • EAN: 9788861900042
  • ISBN: 8861900046

Descrizione del libro

Mario Scaramella, Pio Pompa, Igor Marini. Un finto commissario, un impiegato della Sip, uno scaricatore di cassette di frutta. Tre spiantati apparentemente senza nulla in comune, ma in realtà legati da storie molto simili, tanti nomi ricorrenti, la stessa missione: spiare, depistare, confezionare dossier di calunnie. Intrighi e attentati, 007 avvelenati col polonio radioattivo, missili nucleari affondati nel golfo di Napoli, pedinamenti e telefoni intercettati, intrusioni degli hacker, imam sequestrati, manomissioni elettorali, triangolazioni offshore, mazzette. Ci sarebbe da ridere se dietro queste maschere buffe non si intravedesse qualcosa di molto più serio e inquietante: parlamentari spregiudicati, pubblici funzionari corrotti, generali in malafede, truffatori e «amici americani», mafiosi, massoni, giornalisti a busta paga. Quasi come fossero atti di un unico teatrino, il cui canovaccio continua a ripetersi da decenni, con al centro la P2 e, a sorpresa, Francesco Pazienza, l'ex direttore occulto del Sismi infiltrato, maestro di tanti depistaggi, che ha continuato fino ad anni più recenti a spargere veleni, dal dossier contro Luciano Violante alla montatura del caso Telekom. Tutto dal carcere di Alessandria in cui è a tutt'oggi rinchiuso.

Voto medio del prodotto:  1 (1 di 5 su 1 recensione)

1La repubblica del ricatto, 22-01-2012, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
Premetto che secondo me non sia un libro fazioso. Ma non è neppure ciò che vorrebbe essere. Da' l'impressione di leggere notizie e situazioni giornalisticamente già note. E devo anche rilevare che sebbene il testo si legga in maniera molto veloce e tuttavia privo di spunti riflssivi. Io non lo consiglio a nessuno.
Ritieni utile questa recensione? SI NO