€ 10.45€ 11.00
    Risparmi: € 0.55 (5%)
Spedizione a 1 euro sopra i € 25
Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativi
Quantità:

Disponibile in altre edizioni:

La Repubblica di Barbapapà. Storia irriverente di un potere invisibile
€ 9.50 € 19.00
Normalmente disponibile in 4/5 giorni lavorativi
Punti di ritiroScegli il punto di consegnae ritira quando vuoiScopri come
La Repubblica di Barbapapà. Storia irriverente di un potere invisibile

La Repubblica di Barbapapà. Storia irriverente di un potere invisibile

di Giampaolo Pansa


Questo articolo è acquistabile
con il Bonus Cultura "18app"

Descrizione del libro

"Barbapapà è il soprannome che la redazione di 'Repubblica' aveva dato a Eugenio Scalfari, il fondatore e il primo direttore. Ho lavorato accanto a lui per quattordici anni, più altri diciassette all"Espresso'. E oggi qualche amico mi domanda sorpreso: 'Perché hai voluto scrivere da canaglia la storia del trionfo di Barbapapà e di quanto è accaduto dopo?'. Rispondo che l'ho fatto per non sottostare alla regola plumbea che tutela i grandi giornali. Fortezze sempre ben difese, capaci di incutere un timore riverenziale che induce a cautele cortigiane e narrazioni felpate. Con un po' di presunzione, sono convinto che nessun altro fosse pronto a costruire un racconto fondato su un'infinità di ricordi personali e con l'aiuto di un diario tenuto per decenni. Tuttavia questo non è un libro riservato ai soli addetti ai lavori. L'importanza acquisita da 'Repubblica' nell'ultimo trentennio fa del quotidiano guidato da Scalfari e oggi da Ezio Mauro un testimone unico dell'Italia odierna. Uno specchio autorevole, e in molti casi autoritario, che rimanda a un potere invisibile, ma concreto. Lo detiene il gruppo raccolto attorno a una testata in grado di influenzare partiti, governi, mode culturali, comportamenti di massa. Il mio racconto riporta sulla scena le stagioni che hanno reso forte 'Repubblica': l'epoca violenta del Settantasette, la bufera del terrorismo, l'assassinio di Moro, il caso P2, le battaglie con il Psi di Craxi e il Pci di Berlinguer...

Tutti i libri di Giampaolo Pansa

Voto medio del prodotto:  1 (1 di 5 su 1 recensione)

1Il solito Pansa., 29-01-2013, ritenuta utile da 12 utenti su 48
di - leggi tutte le sue recensioni
Uomo di destra, usa la professione di giornalista per infangare ora la resistenza al nazifascismo, da revisionista qual è, ora per sparare a zero su un giornale come Repubblica, sulla cui serietà e affidabilità nessuno può negare.
L'ultimo libro di un produttore di carta straccia.
Ritieni utile questa recensione? SI NO