€ 16.92€ 18.00
    Risparmi: € 1.08 (6%)
Spedizione a 1 euro sopra i € 25
Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativi

Disponibile in altre edizioni:

Le ragazze
Le ragazze(2017 - brossura)
€ 11.70 € 13.00
Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativi
Punti di ritiroScegli il punto di consegnae ritira quando vuoiScopri come
Le ragazze

Le ragazze

di Emma Cline


  • Editore: Einaudi
  • Collana: Einaudi. Stile libero big
  • Traduttore: Testa M.
  • Data di Pubblicazione: settembre 2016
  • EAN: 9788806226169
  • ISBN: 8806226169
  • Pagine: 334
  • Formato: brossura
Questo articolo è acquistabile
con il Bonus Cultura "18app"

Trama del libro

Evie voleva solo che qualcuno si accorgesse di lei. Come tutte le adolescenti cercava su di sé lo sguardo degli altri. Un'occasione per essere trascinata via, anche a forza, dalla propria esistenza. Ma non aveva mai creduto che questo potesse accadere davvero. Finché non le vide: le ragazze. Le chiome lunghe e spettinate, i vestiti cortissimi. Il loro incedere fluido e incurante come di "squali che tagliano l'acqua". Poi il ranch, nascosto tra le colline. L'incenso, la musica, i corpi, il sesso. E, al centro di tutto, Russell. Russell con il suo carisma oscuro. Ci furono avvertimenti, segni di ciò che sarebbe accaduto? Oppure Evie era ormai troppo sedotta dalle ragazze per capire che tornare indietro sarebbe stato impossibile?
Emma Cline ha solo ventiquattro anni, ma è già una scrittrice rivelazione per il suo bellissimo romanzo: Le ragazze. Lo stile sensuale, forte e controllato di questo romanzo ha già conquistato la critica di tutto il mondo perché questa è la storia di come si diventa una ragazza negli anni Sessanta, fuori e dentro una setta. Il 27 luglio 1970, Joan Didion si reca in un negozio di vestiti a comprare, su richiesta di Linda Kasabian, un vestito corto, ma non troppo corto. Di velluto, se possibile. Verde smeraldo o dorato. Linda deve presentarsi al processo per l’omicidio di Sharon Tate e di altre quattro persone avvenuto la notte dell’8 agosto del 1969 in una villa di Beverly Hills. All’epoca del suo ingresso nella famiglia Manson, Linda Kasabian ha meno di vent’anni. La sera dell’omicidio Tate prende parte agli eventi nel ruolo di vedetta, prima di reinventarsi testimone e contribuire all’arresto degli assassini. Tra questi figurano Susan Atkins, Patricia Krenwinkel e Leslie Van Houten. Le ragazze. Questa è la sua storia, in una trasfigurazione romanzata della comune che si formò attorno alla figura di Charles Manson. La protagonista è una testimone, un’adolescente di tredici anni di nome Evie Boyd. Solo che invece di infatuarsi del corrispettivo di Manson, Evie perde la testa per Suzanne, una delle assassine. Le ragazze di Cline si rivela così un romanzo magnificamente terrificante.

Acquistali insieme

Gli utenti che comprano Le ragazze acquistano anche L' Arminuta di Donatella Di Pietrantonio € 16.45
Le ragazze
aggiungi
L' Arminuta
aggiungi
€ 33.37

Recensioni degli utenti

Scrivi una nuova recensione su Le ragazze e condividi la tua opinione con altri utenti.


Voto medio del prodotto:  4 (4.3 di 5 su 3 recensioni)

5Semplice e scorrevole, 17-03-2018
di - leggi tutte le sue recensioni
Emma Cline ha prodotto un libro non pretenzioso, non poetico, non barocco. È un libro che si presenta per com'è, cioè la storia di una ragazza ispirata dalla setta di Charles Manson. L'autrice riesce a creare un libro accattivante, che scorre facilmente, da leggere sotto l'ombrellone. Un ritratto dell'adolescenza di una ragazzina senza alcuna bussola.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5Meraviglioso, 16-03-2018
di - leggi tutte le sue recensioni
La protagonista non ha un posto nel mondo. Si sente sola e priva di senso nella società.
Tutti i personaggi sono estremamente cattivi. Fatti ispirati a fatti veramente accaduti. Descrizione e scrittura crudi ma sensazionali.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3Un'adolescenza di ieri e di oggi, 28-02-2017
di - leggi tutte le sue recensioni
Penso che sia un bellissimo libro, davvero travolgente. Ti fa diventare curioso, e mentre lo leggi desideri scoprire cosa ci sarà nella pagina successiva, nel paragrafo seguente.
Il tema affrontato, in maniera chiara ed efficace, è quello dell'adolescenza accanto ad altri. In questo particolare periodo le ragazze sono impegnate a mettere a nudo loro stesse e a cercare la loro identità. Parla inoltre della liberazione dalle regole sociali, della famiglia, di educazione, di soldi, di gerarchie spacciate come qualcos'altro, di consumo di droghe, di apertura mentale e del suo ottundimento, di sesso, di sconfino tra comunità e setta.
Gli uomini escono sconfitti da questo libro, indipendentemente dalla loro estrazione sociale, perché non vedono nulla che vada oltre ai loro impulsi.
Trama: California, estate 1969. Evie ha quattordici anni. Annoiata dalla vita che conduce, decide di scappare insieme a Suzanne e al suo gruppo di hippy. Vivranno in una comunità insieme ad altri ragazzi e ragazze, sotto la guida di Russel, aspirante cantante e mente di un assurdo sterminio di persone innocenti.
Evie diventa incapace di distinguere il bene dal male. Suzanne, dopo il crimine commesso, la caccia dalla comune (lei finirà in galera), ma la restituisce anche alla sua piatta e banale esistenza, innocente ed in fuga da un reato che non ha commesso (sembra quasi una specie di limbo questa dimensione in cui è convinta di vivere Evie fuori dalla comune). Beh: questo libro ti sorprende solo col suo contenuto poiché la copertina è un po' trascurata ed il titolo è forse rimasto quello delle bozze della Cline! Vale però la pena leggerlo!
Ritieni utile questa recensione? SI NO

Prodotti correlati

Gli altri utenti hanno acquistato anche...

Ultimi prodotti visti