€ 9.40€ 9.90
    Risparmi: € 0.50 (5%)
Disponibile in 3/4 giorni lavorativi

Disponibile in altre edizioni:

La ragazza con l'orecchino di perla
€ 11.87 € 12.50
Disponibile in 3/4 giorni lavorativi
Punti di ritiroScegli il punto di consegna
e ritira quando vuoiScopri come
La ragazza con l'orecchino di perla

La ragazza con l'orecchino di perla

di Tracy Chevalier

  • Editore: BEAT
  • Collana: BEAT. Bestseller
  • Traduttore: Pugliese L.
  • Data di Pubblicazione: novembre 2018
  • EAN: 9788865595947
  • ISBN: 8865595949
  • Pagine: 237
  • Formato: rilegato
18AppCarta docenteAcquistabile con il Bonus 18app
o la Carta del docente

Trama del libro

Delft, XVII secolo, una casa nella zona protestante della città... Griet, la giovane figlia di uno dei decoratori di piastrelle più rinomati di Delft, è in cucina, intenta a sistemare, com'è solita fare, le verdure tritate, quando ode voci decisamente insolite nella casa di un modesto decoratore... voci che suggeriscono "immagini di tappeti preziosi, libri, perle e pellicce". Sull'uscio, compaiono improvvisamente due figure: un uomo dagli occhi grigi come il mare e un'espressione ferma sul volto lungo e spigoloso, e una donna - piccoli ricci biondi, sguardo che guizza qua e là nervosamente - che sembra portata dal vento, benché la giornata sia calma. Sono Johannes Vermeer, il celebre pittore, e sua moglie Katharina, gente ricca e influente, proveniente da vicino, dal Quartiere dei Papisti, eppure lontanissima da Griet e dal suo mondo. Griet ha sedici anni e quel giorno apprende dalla voce della madre il suo destino: andrà a servizio dei Vermeer per otto stuiver al giorno, dovrà fare le pulizie nell'atelier del pittore, e dovrà agire delicatamente senza spostare né urtare nulla. Nella casa dei Vermeer, tra l'artista e la serva, l'uomo potente e la giovane donna che non possiede altro che il suo incanto e la sua innocenza, si stabilisce un'intensa relazione fatta di sguardi, sospiri, frasi dette e non dette. Invisa a Katharina, gelosa della sua intima relazione col marito, costretta a subire i rimproveri di Maria Thins, la suocera del pittore, Griet non cessa per un solo istante di ubbidire all'amore per l'arte e alla passione che la muove. Gesto inaudito per la morale del tempo, poserà con le labbra sensualmente dischiuse per quel ritratto di Vermeer (La ragazza col turbante) che è giunto fino a noi, e non cessa di stupirci per l'enigmaticità dello sguardo che vi è dipinto. Romanzo che ci conduce con straordinaria precisione là dove l'arte è divisa dai fantasmi della passione soltanto da una linea sottile, "La ragazza con l'orecchino di perla" ci offre anche alcune delle pagine più felici, nella narrativa contemporanea, sulla dedizione e sul coraggio femminile.

I libri più venduti di Tracy Chevalier

Vedi tutti

Voto medio del prodotto:  4 (4.4 di 5 su 24 recensioni)

5Meraviglioso., 25-01-2014
di - leggi tutte le sue recensioni
Questo libro è stata una fantastica sorpresa. Mi ha coinvolta in modo inaspettato, l'ho amato profondamente. 5 stelle super-meritate!
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4Ognuno al suo posto, 12-09-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Nel seicento i ruoli tra servi e padroni erano molto separati. Se perdi il lavoro devi arrabbattarti anche facendo fare la serva a tua figlia, anche se il padrone in questione è il famoso pittore Vermeer la situazione non è piacevole. La giovane Griet è affascinata dal lavoro e dall'aspetto del suo padrone, anche lui scopre nella serva una mente artistica, sensibile e forse qualcosa in più. Una passione impossibile, nemmeno da immaginare che comunque suscita gelosie ed invidie. Unica espessione di questa passione è il quadro che vede Griet ritratta da Vermeer.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4Non è la solita storiella d'amore, 10-05-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
L'amore platonico perfetto, esattamente come dovrebbe essere, e splendidamente scritto. Incredibile come non esista nel romanzo una trama tanto enigmatica nelle vicende, bensì maggiormente nelle sensazioni rimanendo comunque così coinvolgente. Divorato in pochissimi giorni come ogni romanzo che riesce davvero a prendermi.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4Nella casa del pittore, 14-02-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
1664, 1665, 1666: tre anni nella casa del pittore Johannes Vermeer, a Delft, nell'Olanda del XVII secolo. La vita del tempo è evocata in maniera così precisa dall'autrice che si viene trasportati là con Griet, giovane nuova domestica della famiglia, a far faccende, per le strade, al mercato. Si vedono coi suoi occhi i quadri del pittore, si pulisce con le sue mani il suo studio, si fa il bucato insieme a lei, si torna a casa la domenica per stare con la sua famiglia. Le pagine della Chevalier sono come una finestra aperta sulla Delft di un tempo.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4Romantico e struggente, 25-07-2011, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
Ancora meglio del già bel film!
Il romanzo, ambientato nella vivace Olanda di metà seicento, racconta della giovane Griet, domestica alle dipendenze della numerosa famiglia del pittore Vermeer come domestica. Lentamente tra la sensibile Griet e l'affascinante pittore nasce un amore impossibile, destinato a rimanere sepolto nel cuore dei due protagonisti, ma palesato nella tela che dà il titolo al romanzo.
Un libro delicato e a tratti struggente che parla di un amore platonico e inespresso, eppure profondissimo.
Piacerà moltissimo ai lettori romantici.
Ritieni utile questa recensione? SI NO

Leggi anche le altre recensioni su La ragazza con l'orecchino di perla (24)