€ 18.50
Prodotto momentaneamente non disponibile
Inserisci la tua e-mail per essere informato appena il libro sarà disponibile:
 
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 25 euro!Scopri come
Punti di ritiroScegli il punto di consegnae ritira quando vuoiScopri come
Radiohead. A kid. Testi commentati

Radiohead. A kid. Testi commentati

di Gianfranco Franchi


Prodotto momentaneamente non disponibile
  • Editore: Arcana
  • Collana: TXT
  • Data di Pubblicazione: maggio 2009
  • EAN: 9788862310659
  • ISBN: 886231065X
  • Pagine: 437
  • Formato: brossura

Questo articolo è acquistabile
con il Bonus Cultura "18app"

Descrizione del libro

Oxford, anni Novanta. Un giovane letterato decide di consegnarsi alla storia del rock scrivendo, assieme ai suoi compagni, la musica del crepuscolo della società occidentale, della dedizione assoluta a una donna, della letteratura antagonista. Si chiama Thom Yorke, è un intellettuale combattivo: non ha tessere di partito e non frequenta chiese, preferendo puh e librerie. È una rockstar atipica: è innamorato della donna che ha conosciuto da ragazzo e dei loro bambini, passa il tempo libero con loro o con la band, parla volentieri della musica, del cinema e della letteratura che ha amato. Spesso, le nasconde nei suoi versi: e i veri fan impazziscono per scoprire le fonti. "Radiohead. A Kid" è il primo studio europeo dedicato all'analisi di tutte le canzoni della band di Thom Yorke: Gianfranco Franchi ha analizzato ogni brano (inclusi inediti e B-Side), confrontando e comparando i testi con una nutrita rassegna stampa mondiale, web e cartacea. Ne è derivato uno Yorke inedito, ribelle, coraggioso e libero: niente affatto malinconico e depressivo. Ecco che Douglas Adams, Thomas Pynchon, Lewis Carroll, Gorge Orwell, T.S. Eliot, Kurt Vonnegut, Goethe e Dante si adattano alla scrittura rock come niente fosse. "Everything in its right place".

I libri più venduti di Gianfranco Franchi

Tutti i libri di Gianfranco Franchi

Voto medio del prodotto:  3 (3 di 5 su 4 recensioni)

4Radiohead. A kid. Testi commentati, 16-05-2011, ritenuta utile da 11 utenti su 11
di - leggi tutte le sue recensioni
In totale disaccordo con i recensori che mi precedono. Analizzare i testi di Thomas Yorke è operazione difficile; la sua è una scrittura ambigua e criptica; una zona franca dove le visioni apocalittiche, il paranormale, la rabbia e la poesia si incontrano; l'uso frequente di citazioni e riferimenti letterari la rende poi abbastanza complessa... Nonostante ciò Franchi riesce comunque ad evitare interpretazioni troppo peregrine; lo ha aiutato sicuramente appartenere, anche lui come Thom, alla genia dei letterati.
L'autore ci restituisce il ritratto di uno Yorke combattente che si dedica alla scrittura ed alla poiesis per esorcizzare le sue paure come i migliori letterati hanno saputo fare. La sua però è anche un'attività sociale e, che Thom lo ammetta o no, politica. La fotografia di Franchi ci restituisce entrambi i lati del poeta Yorke: quello intimo di amante-marito-padre e quello pubblico di un intellettuale sensibile come pochi alle pericolose derive del Sistema.
Non sono d'accordo con alcune interpretazioni dell'autore e non condivido il suo giudizio su "In rainbows", da lui definito "una collezione di b-sides"; ma alla fin fine si tratta di quisquilie da fan (ad "In rainbows" sono particolarmente affezionato). Nel complesso il lavoro esegetico è convincente e ricco di spunti interessanti e proprio per questo merita una lettura attenta. Non solo per fans.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5Grazie, Arcana..., 06-05-2011, ritenuta utile da 9 utenti su 9
di - leggi tutte le sue recensioni
Una gran documentazione. Un gran lavoro di analisi e di critica. Una grande umiltà di fondo, e una grande passione. Nessuna speculazione, nessuna cattiveria. Libro vero.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
2Quanto mi piacciono i Radiohead!, 14-02-2011, ritenuta utile da 1 utente su 11
di - leggi tutte le sue recensioni
Che belli i testi dei Radiohead... Speravo fosse un libro più completo che desse una chiave di lettura (o una possibilità di lettura) per comprendere delle sfaccettature delle canzoni del gruppo, però mi ha lasciato un po' stranito... Mi paicerebbe lo leggesse anche Thom questo libro...
Non tanto consigliato.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
1Da evitare, 09-09-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Volete conoscere il vero significato dei testi di thom yorke? dirigetevi altrove. Forse ve li può raccontare solo "il bardo di oxford" (pessimo soprannome che troverete nel volume), ma di sicuro non Gianfranco Franchi che con uno stile a dir poco discutibile e approccio superficiale tenta l'ardua impresa. Il consiglio è di riprendere i testi di Doheny o Randall, meno aggiornati ma sicuramente completi ed attendibili
Ritieni utile questa recensione? SI NO