€ 25.38€ 27.00
    Risparmi: € 1.62 (6%)
Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativi
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€Scopri come
Raccontare Dio. La religione come comunicazione

Raccontare Dio. La religione come comunicazione

di Enzo Pace


Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativi
  • Editore: Il Mulino
  • Collana: Saggi
  • Data di Pubblicazione: marzo 2008
  • EAN: 9788815121868
  • ISBN: 8815121862
  • Pagine: 354
  • Formato: brossura

Descrizione del libro

Ogni religione si ritiene pura e coerente, laddove le altre sarebbero confuse, contraddittorie, primitive. Ciascuna tende a considerarsi superiore, più completa, più "vera". Un'aspirazione alla verità forse legittima, ma certamente rischiosa. Combinata con ragioni politiche, economiche e ideologiche, essa può trasformare la religione in una macchina da guerra e il confronto sulla fede in scontro di civiltà. Esistono, in realtà, molti collegamenti che rendono le religioni meno lontane tra loro di quanto siano portate a credere. "Sotto le sacre volte", scrive Enzo Pace, "nulla si crea e nulla si distrugge". Le religioni, dunque, possono essere rappresentate come grandi sistemi di credenze stratificati, interrelati e propensi ad alimentarsi reciprocamente, perché accomunati da una struttura profonda: il potere della parola, capace di fissare o spostare i confini degli universi di senso individuali e sociali.

Tutti i libri di Enzo Pace

Voto medio del prodotto:  4.0 (4 di 5 su 1 recensione)

4.0Religione come comunicazione, 10-03-2012, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
Interessante è il punto di vista di Pace in questo libro. L'intento dell'autore è quello di applicare la teoria dei sistemi di Luhmann alle religioni, intese dunque come sistemi di credenza a base religiosa. A partire da ciò, il centro del libro è la tesi per cui la religione debba essere intesa come comunicazione. Sono dunque indagati i vari mezzi di comunicazione utilizzati dalle varie religioni. Il libro è consigliato anche e soprattutto ad un pubblico ateo, che voglia indagare con l'occhio critico del sociologo il fenomeno tanto discusso e controverso della religione.
Ritieni utile questa recensione? SI NO

Ultimi prodotti visti