€ 40.50
Prodotto momentaneamente non disponibile
Inserisci la tua e-mail per essere informato appena il libro sarà disponibile:
 
Punti di ritiroScegli il punto di consegnae ritira quando vuoiScopri come

Ne hai uno usato?
Vendilo!
Raccontando Aladino. Vincoli e possibilità del lavoro psico-socio-educativo in pediatria

Raccontando Aladino. Vincoli e possibilità del lavoro psico-socio-educativo in pediatria

di G. Perricone, M. T. Di Maio, F. R. Nuccio (a cura di)


  • Editore: Franco Angeli
  • Collana: Serie di psicologia
  • A cura di: G. Perricone, M. T. Di Maio, F. R. Nuccio
  • Data di Pubblicazione: aprile 2008
  • EAN: 9788846498076
  • ISBN: 8846498070
  • Pagine: 352
Questo articolo è acquistabile
con il Bonus Cultura "18app"

Descrizione del libro

L'immaginario sociale sulla malattia e l'ospedalizzazione pediatrica sembra portare con sé diverse ambivalenze che costituiscono la ricchezza e la complessità dello stesso immaginario, dando vita ad una configurazione dinamica con cui le diverse culture professionali identificano questo "oggetto fenomeno" che è l'ospedalizzazione pediatrica. Ma questo sistema di ambivalenza trova una sintesi nel concetto di qualità che si definisce proprio come la capacità dell'ospedale di tenere conto di tutti i bisogni dei soggetti coinvolti, delle istanze del sociale, dell'uso di correttivi, di sapere promuovere cambiamento e trasformazione. L'immaginario, nel trovare questa sintesi, dà vita alla narrazione di tante "storie"; si tratta di storie che raccontano aspetti, situazioni, condizioni della complessità che la qualità dell'ospedalizzazione pediatrica prende in carico. Il volume vuole costituire testimonianza di queste storie. Il volume raccoglie dunque i contributi più significativi che hanno animato le diverse edizioni del Seminario Internazionale sull'ospedalizzazione di pediatria che si è svolto e si svolge a Palermo. La varietà dei contributi, come le varietà delle storie, finisce con il rappresentare non solo la possibilità di un lavoro per e dell'ospedalizzazione pediatrica, ma anche una sorta di lampada che viene accesa di volta in volta per animare, promuovere, sostenere, ascoltare, accogliere.