€ 13.77€ 14.50
    Risparmi: € 0.73 (5%)
Spedizione GRATUITAsopra € 25
Normalmente disponibile in 3/4 giorni lavorativi
Punti di ritiroScegli il punto di consegnae ritira quando vuoiScopri come
Di questo. A lei e a me. Testo russo a fronte

Di questo. A lei e a me. Testo russo a fronte

di Vladimir Majakovskij


  • Editore: Passigli
  • Collana: Passigli poesia
  • A cura di: A. Omodei Zorini
  • Data di Pubblicazione: novembre 2009
  • EAN: 9788836811281
  • ISBN: 8836811280
  • Pagine: 147
  • Formato: brossura
18AppCarta docenteQuesto articolo è acquistabile
con il Bonus Cultura "18app"

Descrizione del libro

Scritto tra la fine di dicembre del 1922 e il febbraio del 1923, durante il periodo di clausura che Majakovskij si era imposto - anche grazie all'aiuto di Lilja Brik, che evitò in quel periodo perfino di telefonargli - per riflettere a fondo su se stesso e sulla sua opera, "Di questo" rappresenta certamente uno dei culmini della poesia del grande poeta russo, tanto che egli stesso lo considerava "per me, forse, e per tutti gli altri, la cosa di maggiore e migliore elaborazione" che avesse scritto. Il tema, secondo le parole dello stesso Majakovskij, è il vivere quotidiano, "quel vivere in cui niente cambia, che si manifesta oggi come il nostro peggior nemico e che fa di noi dei filistei"; quel vivere che, organizzato secondo i valori più meschini della vita borghese, minaccia quanto c'è di più alto nella vita dell'uomo, la sua capacità di amare e di essere amato. Da questo punto di vista, "Di questo" dedicato a Lilja Brik, ma non solo a Lilja Brik: "a lei e a me" recita letteralmente la dedica, come a definire due entità tanto inseparabili quanto distinte - è anche un lungo poema d'amore, un itinerario verso la donna amata e verso il più assoluto dei sentimenti umani.

Tutti i libri di Vladimir Majakovskij

Voto medio del prodotto:  5 (5 di 5 su 1 recensione)

5A lei, a me e all'universo, 04-12-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Suona come un canto disperato questa sublime epopea poetica ad opera di Majakovskij, il poeta rivoluzionario per eccellenza. Un lamento che è un ululato notturno che cerca di spezzare i cordoni soffocanti di una esistenza estinta nelle convenzioni sociali che uccidono l'amore. La sua vicenda amorosa personale elevata a tragedia cosmica, aperta a quel più oltre il mondo, che è il piglio virtuoso dei più grandi poeti.
Ritieni utile questa recensione? SI NO

Gli altri utenti hanno acquistato anche...

Ultimi prodotti visti