€ 7.45€ 14.90
    Risparmi: € 7.45 (50%)
Spedizione GRATUITAsopra € 25
Disponibile in 3/4 giorni lavorativi

Disponibile in altre edizioni:

Le quattro stagioni dell'estate
€ 4.00 € 8.00
Disponibile in 3/4 giorni lavorativi
Punti di ritiroScegli il punto di consegna
e ritira quando vuoiScopri come
Le quattro stagioni dell'estate

Le quattro stagioni dell'estate

di Grégoire Delacourt

  • Editore: Salani
  • Traduttore: Fedriga R.
  • Data di Pubblicazione: aprile 2016
  • EAN: 9788869184918
  • ISBN: 8869184919
  • Pagine: 221
  • Formato: rilegato

PromozionePromozione Remainders -50%
Carta docenteAcquistabile la Carta del docente

Trama del libro

Sulla spiaggia di Touquet i bambini piangono perché l'acqua del mare è troppo fredda, mentre le madri sonnecchiano al sole. Tutto attorno, sulle dune, dentro i bar, dietro gli alberi e sulla battigia, sbocciano storie d'amore. Quattro coppie, quattro passioni vissute visceralmente, quattro periodi diversi della nostra vita. L'adolescenza e i suoi amori platonici, quando ci si può ancora promettere qualunque cosa, quel regno fragile e perfetto che precede di un soffio la delusione e la perdita. Trent'anni, l'età in cui cominciamo a interrogarci su ciò che siamo diventati, degli sconosciuti a volte così diversi da ciò che sognavamo un tempo. Cinquant'anni, quando bisogna imparare di nuovo a prendersi cura di se stessi e di una coppia ormai stanca. La vecchiaia, e gli amori che ci ha lasciato una vita, quelli che sono per sempre. L'amore è un fuoco che va nutrito, per evitare che perda d'intensità e si spenga per sempre, perché la passione è tutto, ma bisogna essere disposti a lavorarci in ogni momento della vita.
L’amore non ha età. Lo ricorda Gregoire Delacourt in Le quattro stagioni. I sentimenti si trasformano a seconda dell’età che ci attraversa e ci travolge, ma sono sempre intensi, diversi e importanti. Le stagioni dell’amore hanno così quindici, trentacinque, cinquantacinque e settantacinque anni e sono incredibilmente belle e forti. Lo scrittore ce le racconta con quattro storie d’amore, ambientate sulla riva del mare, con il sottofondo delle onde della spiaggia di Touquet. L’acqua qui è troppo fredda, i bimbi non riescono a fare il bagno e le madri, stanche e svogliate decidono di sdraiarsi al sole, troppo deluse dalla vita per fare davvero qualcosa. Ma tutto intorno c’è l’amore che sboccia ed è il primo grande amore, come quello dei quindici anni, o un sentimento nato da un tradimento o dalla passione. E poi c’è l’amore che nasce quando uno non se lo aspetta più, una volta che la vecchiaia sta per arrivare o ci ha già preso, pronta a portarci via. Delacourt racconta l’importanza di amare, sempre. Perché vuol dire sperare, avere una prospettiva futura e vedere al di là del semplice giorno che ci si prospetta davanti. Nascosti dietro gli alberi, tra le dune e proprio in riva al mare con le stelle che illuminano il nero della notte, gli amanti si cercano, si desiderano, sino a non volersi lasciare più. Le quattro coppie si incontrano e si scontrano, con risultati imprevedibili.

I libri più venduti di Grégoire Delacourt

Vedi tutti

Ultimi prodotti visti