€ 35.00
Disponibilità immediata solo 1pz.
Ordina entro 6 ore e 28 minuti e scegli spedizione espressa per riceverlo martedì 25 settembre Scopri come
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€Scopri come
Punti di ritiroScegli il punto di consegnae ritira quando vuoiScopri come

Ne hai uno usato?
Vendilo!
La propaganda fascista nelle università inglesi. La diplomazia culturale di Mussolini in Gran Bretagna (1921-1940)

La propaganda fascista nelle università inglesi. La diplomazia culturale di Mussolini in Gran Bretagna (1921-1940)

di Tamara Colacicco


Disponibilità immediata solo 1pz.

 Questo prodotto appartiene alla promozione  

Questo articolo è acquistabile
con il Bonus Cultura "18app"

Descrizione del libro

Focalizzandosi sulla diplomazia culturale estera del fascismo, l'autrice si concentra sul case study britannico valutando per la prima volta il ruolo svolto dai docenti universitari di Italian Studies nell'ambito della propaganda all'estero del regime. Grazie a un accurato lavoro d'archivio su fonti britanniche ed italiane finora inesplorate - in particolare i documenti del The National Archives di Londra, dell'Archivio Storico Diplomatico del Ministero degli Affari Esteri e dell'Archivio Fondazione Ugo Spirito e Renzo De Felice -, il libro ricostruisce l'attività politica di intellettuali "funzionari" e "militanti", soffermandosi su personalità storiograficamente poco considerate in relazione al loro rapporto, talvolta solido, altre ambiguo, con il regime: da Cesare Foligno, docente universitario di italianistica presso l'Università di Oxford negli anni della dittatura in Italia, ad Alfredo Obertello e Piero Rèbora, rispettivamente delle università di Cardiff e di Liverpool e Manchester. Il risultato è la scoperta di un avvincente network che offre un contributo originale per esplorare da una diversa e più esaudiente prospettiva l'esercizio della propaganda estera fascista così come il problema dell'inquadramento politico degli italiani emigrati durante il Ventennio.