€ 8.50
Fuori catalogo - Non ordinabile
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 25 euro!Scopri come
Punti di ritiroScegli il punto di consegnae ritira quando vuoiScopri come
La privatizzazione del mondo

La privatizzazione del mondo

di Jean Ziegler


Fuori catalogo - Non ordinabile
  • Editore: Net
  • Collana: Saggi
  • Traduttore: Fiorini M.
  • Data di Pubblicazione: marzo 2006
  • EAN: 9788851522384
  • ISBN: 8851522383
  • Pagine: 313
  • Formato: brossura
  • Ean altre edizioni: 9788843803989

Questo articolo è acquistabile
con il Bonus Cultura "18app"

Descrizione del libro

In questo libro Ziegler esplora la storia della globalizzazione e il ruolo giocato dagli Stati Uniti. "Il predatore" è la figura centrale del mercato capitalista e la sua avidità ne è il motore. Accumula soldi, distrugge lo stato, devasta la natura e gli esseri umani attraverso la corruzione, l'utilizzo dei paradisi fiscali. Il comportamento dei predatori nel mondo è l'oggetto del secondo capitolo. Nel terzo viene affrontato il tema dei "mercenari": quegli uomini, ma anche quelle istituzioni devoti ed efficaci che sono al servizio dei predatori. Negli ultimi due capitoli, invece, Ziegler si chiede se esistano delle vie di uscita e quali siano.

Tutti i libri di Jean Ziegler

Voto medio del prodotto:  0 (0 di 5 su 0 recensioni)

4I problemi della globalizzazione, 08-07-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
In questo libro il sociologo J. Ziegler esamina la globalizzazione attraverso la sistematica violazione dei diritti umani perpetrata dagli stati cosiddetti democratici, in prima fila gli Stati Uniti. Agli Stati Uniti l'autore rimprovera il "doppio linguaggio" utilizzato in politica estera con il quale si condannano a ragione alcuni regimi mentre se ne tollerano altri altrettanto tirannici per questioni di convenienza. La critica dell'autore verte sia sulla gestione poco democratica delle istituzioni internazionali, denunciando la connivenza dei governi con i grandi oligopoli industriali e finanziari che influenzano sia le scelte di politica estera che quelle di politica interna.
Libro che a qualcuno potrà appparire ideologico ma che a mio parere illustra con lucidità i problemi dell'età contemporanea.
Ritieni utile questa recensione? SI NO