€ 6.65€ 7.00
    Risparmi: € 0.35 (5%)
Spedizione GRATUITAsopra € 25
Disponibile in 4/5 giorni lavorativi
Punti di ritiroScegli il punto di consegna
e ritira quando vuoiScopri come
Privacy. Il sogno americano: che cosa ne è stato?

Privacy. Il sogno americano: che cosa ne è stato?

di William Faulkner


  • Editore: Adelphi
  • Collana: Piccola biblioteca Adelphi
  • Traduttore: Materassi M.
  • Data di Pubblicazione: giugno 2003
  • EAN: 9788845917899
  • ISBN: 8845917894
  • Pagine: 93
  • Formato: brossura
18AppCarta docenteAcquistabile con il Bonus 18app
o la Carta del docente

Descrizione del libro

Nel 1955 Faulkner fu preso da una furia memorabile in conseguenza della caccia che i giornali americani stavano dando a fatti della sua vita privata (e amorosa). Così, per questa unica occasione, Faulkner si lanciò in un pamphlet micidiale, che investe non solo la stampa americana e la macchina dei media, ma l'intero "sogno americano". Nella parola "privacy", infatti, come sappiamo oggi in maniera più chiara che mai, si addensano tutto il peggio e tutto il meglio della società democratica, e in particolare di quella che conserva il sigillo delle origini americane.

I libri più venduti di William Faulkner

Tutti i libri di William Faulkner

Acquistali insieme

Gli utenti che comprano Privacy. Il sogno americano: che cosa ne è stato? acquistano anche Il codice dei dati personali. Temi e problemi di Francesco Cardarelli € 38.00
Privacy. Il sogno americano: che cosa ne è stato?
aggiungi
Il codice dei dati personali. Temi e problemi
aggiungi
€ 44.65

Voto medio del prodotto:  3 (3 di 5 su 1 recensione)

3Sulla decadenza culturale, 22-04-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Non avendo letto nient'altro di Faulkner, non so se sia stato più o meno utile leggersi questo breve pamphlet. Fatto sta che mi è comunque interessato: mi è parso fin troppo lungimirante nell'elaborare l'argomento presente nel titolo, che poi va ad ampliarsi per circoscrivere un campo un po' più largo, che parte dal presunto sogno americano e arriva ai giorni dello scrittore, segnati da un certa decadenza culturale, dice lui.
Ritieni utile questa recensione? SI NO

Ultimi prodotti visti