€ 17.64€ 18.00
    Risparmi: € 0.36 (2%)
Disponibilità immediata solo 1 pz.
Ordina entro 16 ore e 25 minuti e scegli spedizione espressa per riceverlo mercoledì 14 novembre Scopri come
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 25 euro!Scopri come
Punti di ritiroScegli il punto di consegnae ritira quando vuoiScopri come

Ne hai uno usato?
Vendilo!
Privacy e data protection. Guida al Regolamento (UE) 2016/679 per imprese, professionisti, PA e Responsabili della protezione dati (DPO)

Privacy e data protection. Guida al Regolamento (UE) 2016/679 per imprese, professionisti, PA e Responsabili della protezione dati (DPO)

di Caterina Tosatti


Disponibilità immediata solo 1 pz.
  • Editore: DEI
  • Edizione: 2
  • Data di Pubblicazione: ottobre 2018
  • EAN: 9788849652628
  • ISBN: 8849652623
  • Pagine: 203
  • Formato: brossura
  • Ean altre edizioni: 9788849652611

Questo articolo è acquistabile
con il Bonus Cultura "18app"

Descrizione del libro

I dati sono la moneta dell'era digitale. Secondo le recenti statistiche, il 92% degli Europei sono preoccupati che le app digitali raccolgano i loro dati senza il loro consenso, mentre l'89% degli intervistati dice di voler sapere se e quando i dati dei propri srmartphones sono condivisi con un terzo (fonte: Commissione UE). A queste e ad altre domande dovrebbe dare risposta il Regolamento (UE) 2016/679, già noto come GDPR, che a partire dal 25 maggio 2018 è entrato prepotentemente nelle imprese, nella PA, negli studi dei liberi professionisti e nella vita dei cittadini per informare che la Privacy è cambiata ed è divenuta Data Protection. Nel testo si appresta un primo approccio interpretativo al GDPR, aiutato dalla mole già consistente di Linee guida prodotte in sede europea che dovrebbero condurre chi dovrà implementare la normativa a compiere scelte ponderate. Articolo per articolo, si è cercato di guidare il lettore alla comprensione degli aspetti essenziali e di maggiore novità, tra i quali la "rivoluzione copernicana" costituita dal sistema dell'accountability (responsabilizzazione), per cui titolari e responsabili non avranno più a disposizione misure ed accorgimenti imposti 'dall'alto' (dal Garante nazionale, dallo Stato ecc.), bensì dovranno essi stessi scegliere quali siano i mezzi tecnici ed organizzativi che meglio sposino il trattamento da eseguire ed assumere la responsabilità di tale scelta. La presente edizione dà conto delle ulteriori novità apportate dal DLgs 10 agosto 2018, in vigore dal 19 settembre 2018, il quale ha legiferato negli spazi lasciati agli Stati membri dal GDPR, nonché delle Linee - guida e degli ulteriori documenti prodotti dal neonato European Data Protection Board nei suoi primi 4 mesi di vita.