€ 51.30€ 54.00
    Risparmi: € 2.70 (5%)
Disponibilità immediata
Ordina entro 6 ore e 42 minuti e scegli spedizione espressa per riceverlo lunedì 7 dicembre. Scopri come

Ne hai uno usato?
Vendilo!
Punti di ritiroScegli il punto di consegna
e ritira quando vuoiScopri come
Primo corso di analisi matematica

Primo corso di analisi matematica

di Emilio Acerbi, Giuseppe Buttazzo


  • Editore: Pitagora
  • Collana: Analisi matematica
  • Data di Pubblicazione: 1997
  • EAN: 9788837109424
  • ISBN: 8837109423
  • Pagine: 616
  • Formato: rilegato
11° in Matematica
18AppCarta docenteAcquistabile con il Bonus 18app
o la Carta del docente

Descrizione del libro

Ogni capitolo del volume è strutturato in tre parti: la prima rappresenta il testo vero e proprio dove vengono esposte solo le nozioni fondamentali ed ogni nuova definizione è immediatamente seguita da esempi, osservazioni e rimandi ad esercizi. La seconda parte raccoglie numerosi esercizi, oltre a quelli già presentati nel testo, per un totale di circa un migliaio. Il loro livello di difficoltà copre una vasta gamma, da alcuni molto facili (ma utili alla comprensione della materia) fino ad altri particolarmente difficili. La terza parte (appendice) di ogni capitolo contiene gli approfondimenti e gli argomenti complementari.

I libri più venduti di Emilio Acerbi

Tutti i libri di Emilio Acerbi

Acquistali insieme

Gli utenti che comprano Primo corso di analisi matematica acquistano anche Esami di analisi matematica 1 di Emilio Acerbi € 24.70
Primo corso di analisi matematica
aggiungi
Esami di analisi matematica 1
aggiungi
€ 76.00

Voto medio del prodotto:  3.5 (3.7 di 5 su 3 recensioni)

4Molto completo ma anche complesso, 26-10-2020
di - leggi tutte le sue recensioni
Il libro è estremamente ricco di contenuti (che vanno ben oltre il programma di un corso di Analisi 1) ma molto difficile da capire per chi si avvicina per la prima volta alla materia. Molto utile per chi intende approfondire. Alcune sezioni sono un pò confusionarie, almeno ad una prima lettura
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5Ottimo testo, 13-01-2018, ritenuta utile da 6 utenti su 6
di - leggi tutte le sue recensioni
Sono un studente del corso di laurea di fisica del primo anno. Reputo il testo molto buono, anche se non posso fare paragoni con altri libri. Spiega i vari argomenti in modo molto approfondito e dettagliato, dando anche un grande spazio a vari approfondimenti nell'appendice. L'indice è steso molto bene, mi ha aiutato ogni volta che necessitavo di consultare rapidamente un argomento. Personalmente la critica che più spesso ho letto in merito a questo testo è stata l'abitudine dell'autore di lasciare molte dimostrazioni per esercizio. Questo aspetto a mio parere non è da criticare ma invece da apprezzare, perchè permette - ovviamente con molto più lavoro - di riuscire ad ottenere una preparazione e una conoscenza della materia più critica ed approfondita. Questo presuppone il gradire la materia e il non volere farla puramente per "passare l'esame" ma anche per una passione per la stessa. Definirlo dunque come "testo" è riduttivo e direi quindi che può essere inteso come "Manuale di Analisi 1", da utilizzare anche personalmente per approfondire aspetti della disciplina. In sostanza libro consigliatissimo se apprezzate analisi, un po' meno magari se si cerca più la "pappa pronta" e si mira esclusivamente a superare l'esame.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
2Prolisso., 10-09-2012, ritenuta utile da 12 utenti su 31
di - leggi tutte le sue recensioni
Il contenuto è un mix indistinto di argomenti che male si inquadra nell'ottica di un rigido programma universitario. Si parte immediatamente dallo studio nel campo complesso per arrivare ad approfondire oltre ogni ragionevole dubbio la teoria delle equazioni differenziali. Nulla da eccepire sulla competenza dell'autore che riesce ad imbastire un rigoroso schema fatto di definizioni, proposizioni e osservazioni opportunamente spiegate, e di una sequela di criteri e teoremi opportunamente dimostrati. Non lo consiglio affatto per studenti del primo biennio di qualsivoglia corso universitario; diversi argomenti base vengono tralasciati dandoli per scontati, altri invece non c'entrano nulla con il normale approccio didattico accademico. Insomma, il testo, per essere goduto pienamente occorre che venga letto da almeno dottorandi o studiato da chi ha già intrapreso un percorso di specializzazione. Il neo maggiore rimane purtroppo l'organizzazione operativa dell'intero volume, che si presenta dispersiva e frastagliata a causa della troppa specificità. In una parola: complicato e a tratti frustrante.
Ritieni utile questa recensione? SI NO

Ultimi prodotti visti