€ 17.00€ 17.90
    Risparmi: € 0.90 (5%)
Spedizione GRATUITA
Disponibilità immediata
Ordina entro 9 ore e 40 minuti e scegli spedizione espressa per riceverlo lunedì 10 maggio. Scopri come

Ne hai uno usato?
Vendilo!
Punti di ritiroScegli il punto di consegna
e ritira quando vuoiScopri come
Il primo colloquio in psicoterapia

Il primo colloquio in psicoterapia

di Davide Liccione, Diego Liccione (a cura di)

18AppCarta docenteAcquistabile con il Bonus 18app
o la Carta del docente

Descrizione del libro

Il comportamento umano è strutturalmente polisemico e la psicopatologia non è trasparente: partendo da questi assunti, diventa evidente come moltissimi stati psicopatologici siano indagabili e comprensibili solo alla luce di motivi individuali e vadano quindi contestualizzati nel più ampio quadro di una storia di vita. E, allo stesso modo, una storia di vita diventa sensata solo se inserita nel contesto di specifici orizzonti storici e culturali. Diventa dunque cruciale, per il professionista che opera in ambito psicoterapeutico, poter disporre di una scienza dell'interpretazione che garantisca da un lato un'adeguata comprensione dei fenomeni psicopatologici, dall'altro una prima apertura verso un progetto di cura. Tale disciplina è l'ermeneutica psicoterapeutica: i contributi teorici e le esemplificazioni cliniche di questo volume si propongono quindi come un punto di riferimento fondamentale per gli psichiatri e gli psicoterapeuti interessati ad acquisire le competenze specifiche necessarie per condurre il primo colloquio in psicoterapia.

Indice:
Introduzione. L’?ermeneutica psicoterapeutica e l’etica della cura (Davide Liccione, Diego Liccione)
1. Il primo colloquio in psicoterapia: considerazioni ermeneutiche e strategie cliniche (Davide Liccione)
2. Juliana, un personaggio alla ricerca della propria storia (Maria Luisa Abbinante)
3. Volare via per tornare a casa (Federica Boveri)
4. Psicoterapia Cognitiva Neuropsicologica nel Mild Cognitive Impairment (Michela Brambilla)
5. Carlotta, la ragazza “parafulmine” (Sara Buzzichelli)
6. Una vita sul nastro trasportatore (Alessandra Daniele)
7. Non so più chi sono (Pierpaolo Faresin)
8. Il peso della leggerezza: una storia d’amore e dipendenza (Daniela Mancuso)
9. Non farò l’avvocato! (Roberta Manfredi)
10. Quando la filosofia non offre consolazione (Roberto Pazzaglia)
11. La rabbia incisa nella carne (Stefania Perrotta)
12. Togliere dalla bussola il nord...questo sono io! (Elena Ragazzi)
13. Esperienza di un corpo non proprio: il caso di Carlo (Francesca Salvini)
14. E poi si vedrà! (Michela Toscano)
15. Non solo stalking: il primo colloquio di Veronica (Silvia Zocchi)
16. Il rispetto dell’Altro, la comprensione del Sé e l’etica della cura (Diego Liccione)

Nota sui Curatori
Davide Liccione è psicologo e psicoterapeuta. Direttore della Scuola Lombarda di Psicoterapia Cognitiva Neuropsicologica, presidente della Fondazione NeMeS (Neuroscienze, Medicina, Salute). Presidente della Magellano S.c. Docente di Psicoterapia Cognitiva, Psicopatologia e Teorie e Tecniche del Colloquio Psicologico presso l’Università degli Studi di Pavia.
Diego Liccione è psicologo e psicoterapeuta. Specialista in Psicoterapia Cognitiva, libero professionista, cultore della materia in Psicologia Clinica presso l’Università degli Studi di Pavia. Docente formatore della Scuola Lombarda di Psicoterapia Cognitiva Neuropsicologica, è stato co-trainer dell’Istituto di Psicoterapia Post-razionalista.