€ 12.00
Prodotto momentaneamente non disponibile
Inserisci la tua e-mail per essere informato appena il libro sarà disponibile:
 
Punti di ritiroScegli il punto di consegnae ritira quando vuoiScopri come
Povera santa, povero assassino. La vera storia di Maria Goretti

Povera santa, povero assassino. La vera storia di Maria Goretti

di Giordano Bruno Guerri


  • Editore: Bompiani
  • Collana: Tascabili. Saggi
  • Data di Pubblicazione: luglio 2008
  • EAN: 9788845261022
  • ISBN: 8845261026
  • Pagine: XXXI-244
  • Formato: brossura
Posizione 61° in Esponenti religiosi e spirituali
Questo articolo è acquistabile
con il Bonus Cultura "18app"

Descrizione del libro

Maria Goretti era una bambina di appena undici anni resa ancora più piccola, nel fisico e nella mente, dalle spaventose condizioni di povertà e ignoranza in cui viveva, nelle Paludi Pontine, agli inizi del Novecento. L'assassino era un ragazzo di nemmeno vent'anni che non riuscì a violentarla e che la uccise per pazzia o per sfuggire, con la prigione, a una vita bestiale nella palude. Sulla base dei documenti del processo penale e della causa di canonizzazione, Giordano Bruno Guerri ricostruisce la storia di santità sollecitata prima dalla reazione ultracattolica, poi favorita da Mussolini per dare una santa locale alle paludi bonificate, infine decisa da Pio XII per fornire un esempio di virtù in un "secolo corrotto e corruttore". Questo saggio fornisce un ritratto potente dell'Italia contadina di un secolo fa e penetra per la prima volta nei meccanismi terreni che presiedono le cause dei santi. Nella premessa, scritta dopo le clamorose reazioni del Vaticano e le grandi polemiche suscitate dal libro, Guerri valuta inoltre l'atteggiamento della società italiana in una situazione di conflitto con la Chiesa e analizza la "politica dei santi" di Giovanni Paolo II.

Tutti i libri di Giordano Bruno Guerri

Voto medio del prodotto:  3 (3 di 5 su 1 recensione)

3Povera santa, povero assassino, 29-09-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Libro-indagine sulla piccola Maria Goretti, fatta santa nel secolo scorso. L'autore - che con questo libro, com'era facile immaginare, ha urtato la sensibilità dei credenti e della Chiesa - cerca di far luce sulla vicenda di Maria che non era una santa, ma solo una bambina uccisa brutalmente da uno stupratore.
Ritieni utile questa recensione? SI NO