€ 13.30€ 14.00
    Risparmi: € 0.70 (5%)
Spedizione GRATUITAsopra € 25
Disponibile in 2/3 giorni lavorativi

Disponibile in altre edizioni:

Il potere e la gloria
€ 7.36 € 7.75
Disponibile in 2/3 giorni lavorativi
Punti di ritiroScegli il punto di consegna
e ritira quando vuoiScopri come
Il potere e la gloria

Il potere e la gloria

di Graham Greene

  • Editore: Mondadori
  • Collana: Oscar moderni. Cult
  • Traduttore: Bottini A.
  • Data di Pubblicazione: giugno 2020
  • EAN: 9788804724971
  • ISBN: 8804724978
  • Pagine: 288
  • Formato: brossura
Carta docenteAcquistabile la Carta del docente

Trama del libro

In un Messico insanguinato dalla rivoluzione, che perseguita, fucila o costringe al matrimonio i ministri di Dio, l'ultimo prete rimasto è braccato in una spietata caccia all'uomo. Su di lui pende una taglia, e un Saint-Just idealista e implacabile segue le sue tracce. Non ha nome, lo chiamano «il prete spugna»: è indegno, debole, impuro. Il peso delle sue colpe è l'unico bagaglio che si porta appresso. Nello spasmodico inseguimento della propria sopravvivenza, vorrebbe allontanarsi per sempre da quell'angolo di mondo dimenticato da Dio e che di Dio sembra volersi dimenticare. Ma una forza più grande della sua debolezza lo costringe a ritornare e ad affrontare il calvario. Ispirato ai due mesi trascorsi in Messico dall'autore, "Il potere e la gloria" rappresenta il capolavoro di Graham Greene e una delle espressioni più alte del suo personalissimo cattolicesimo. Condannata dal Sant'Uffizio ma difesa da papa Paolo VI, la dolorosa, più che umana parabola del prete peccatore illumina quello che è il motivo più autentico e costante dello scrittore inglese: l'interesse «per il bordo vertiginoso delle cose», l'esiguo crinale tra il bene e il male. Con uno scritto di don Luigi Ciotti. Postfazione John Updike.


Voto medio del prodotto:  4 (4.3 di 5 su 4 recensioni)

4Un capolavoro sul coraggio e la fragilità umani, 08-06-2015
di - leggi tutte le sue recensioni
Il protagonista di questo capolavoro di Greene resta senza nome e viene indicato sempre come "il prete dell'acquavite", quasi a voler sottolineare continuamente il carattere simbolico di questa figura. L'intenzione dell'autore è infatti quella di contrapporre all'immagine artefatta che la letteratura ecclesiale ha creato dei martiri della Chiesa, spogliandoli del loro volto umano per vestirli di virtù sovrumane, un martire la cui gloria poggia prevalentemente sul coraggio di affrontare le proprie paure d'uomo in nome della fede soprattutto e di portare fino in fondo la croce della propria fragilità.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4Il potere e la gloria, 04-09-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
La storia di un prete in un Messico sconvolta dalla rivoluzione. Un uomo, vero ministro di Dio, braccato da un potere folle e ottuso. La sua coerenza è la forza che sfrutta per continuare la sua personale missione, rischiando ogni giorno la vita pur di non venir meno a quella che sente come la vera ragione della sua vita terrena.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5un uomo come tutti, 18-11-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Storia di un prete, grande peccatore, che cerca di fuggire alla persecuzione della rivoluzione mesicana ma che non può fuggire da ciò che è: un uomo consacrato che, neppure volendo, porta Cristo agli uomini che incontra. Una storia bellissima che porta la speranza a tutti coloro che credono ma spesso si disperano del proprio limite e della propria incapacità di fare il bene.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4fede e avventura, 04-09-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
una storia di fuga e ritorno alla fede da parte di un prete che non smette di interrogarsi di fronte a ciò che la vita gli riserva, in un contesto molto particolare come la rivoluzione in messico. è narrato in modo magistrale come ci si aspetta da un gigante della letteratura. consigliato a chi ama i classici moderni.
Ritieni utile questa recensione? SI NO

Portrebbero piacerti anche...

Ultimi prodotti visti