€ 12.32€ 14.50
    Risparmi: € 2.18 (15%)
Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativi
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 25 euro!Scopri come
Punti di ritiroScegli il punto di consegnae ritira quando vuoiScopri come
Una posizione scomoda

Una posizione scomoda

di Francesco Muzzopappa


Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativi
  • Editore: Fazi
  • Collana: Le meraviglie
  • Data di Pubblicazione: marzo 2013
  • EAN: 9788864118130
  • ISBN: 8864118136
  • Pagine: 221
  • Formato: brossura

Questo articolo è acquistabile
con il Bonus Cultura "18app"

Trama del libro

Fabio è un ragazzo diplomato al Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma. Agli occhi di registi del calibro di Amelio e Sorrentino, Fabio è una promessa del cinema italiano. Peccato che, dopo essere partito con il sogno di scrivere film d'autore, oggi lo ritroviamo a fare lo sceneggiatore di film porno. Deprimente, vero? Ma è l'unico modo per sbarcare il lunario. Così, invece di veder realizzato Il cielo di piombo, copione che da anni ingiallisce in un cassetto della sua scrivania, a Fabio tocca sfornare a un ritmo da infarto sceneggiature come la parodia di 20.000 leghe sotto i mari (per ottenere il nuovo titolo, sostituire la elle di "leghe" con una esse). Ma il giorno in cui gli annunciano che uno dei film da lui firmati, L'importanza di chiamarsi Ernesto (sostituire la emme di "chiamarsi" con una vu), è in lizza al Festival del Porno di Cannes, a Fabio viene un'idea che cambierà il corso della sua vita...

I libri più venduti di Francesco Muzzopappa

Tutti i libri di Francesco Muzzopappa

Acquistali insieme

Gli utenti che comprano Una posizione scomoda acquistano anche Dente per dente di Francesco Muzzopappa € 12.75
Una posizione scomoda
aggiungi
Dente per dente
aggiungi
€ 25.07

Voto medio del prodotto:  5 (5 di 5 su 1 recensione)

5Finalmente una intelligente ironia, 17-08-2017, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
Forse la prima volta che le recensioni scritte nel retro copertina dicono il vero. Si ride commuovendosi, un po' anche immedesimandosi... Dove solo Paolo Villaggio e Stefano Benni erano riusciti ad arrivare. Grazie Muzzo!
Ritieni utile questa recensione? SI NO

Prodotti correlati

Gli altri utenti hanno acquistato anche...

Ultimi prodotti visti