€ 9.00
Fuori catalogo - Non ordinabile
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 25 euro!Scopri come
Il più mancino dei tiri

Il più mancino dei tiri

di Edmondo Berselli


Fuori catalogo - Non ordinabile

Descrizione del libro

Una serie di ritratti di grandi campioni del calcio, italiani e non, a partire dal grande Mario Corso, il "piede sinistro di Dio", e da una delle sue mitiche azioni che, come sempre, si concluderà con "il più mancino dei tiri", il più beffardo, anarchico, eretico dei gol. Un campo di calcio che riassume e trasfigura una stagione di storia italiana in cui si mette in scena una sorta di teatrino nazionale i cui protagonisti sono i divi del pallone, ma non solo: oltre a Corso, Suarez, Rivera, Riva, anche Andreotti e Fanfani, Togliatti e Nenni, Gadda e Mina, Gimondi e Romano Prodi.

Tutti i libri di Edmondo Berselli

Voto medio del prodotto:  4 (4 di 5 su 1 recensione)

4Piccolo Ritratto di un'Epoca, 12-09-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Nostalgia! La TV in bianco e nero (e non c'era la pay-TV). Gimondi che vinceva il tour (e non c'era l'EPO). Romano Prodi che faceva l'economista (e non c'era...). E Dino Sani e Pietro Nenni, Comunardo Niccolai e Aldo Moro, “Tantum Ergo” e “Taca la bala”. E soprattutto Mario Corso, il piede sinistro di Dio, a rappresentare involontariamente, e nello spazio di una sola azione, l'epopea di un'epoca. E nostalgia per uno scrittore capace, quell'epoca, di rappresentarla dal di dentro con occhio da osservatore esterno, esaminandone innumerevoli aspetti senza peraltro fare ricorso a documenti, né scritti né in rete che... non esisteva. Nostalgia per un giornalista dalla grande cultura, capace di manifestarla, pur non rinunciando mai all'ironia, ogni volta che scrivesse di analisi politica, ma anche di sport o di musica o di costume.
Ritieni utile questa recensione? SI NO