€ 9.50
Fuori catalogo - Non ordinabile

Disponibile in altre edizioni:

Pigmeo
Pigmeo(2017)
€ 11.70 € 13.00
Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativi
Punti di ritiroScegli il punto di consegnae ritira quando vuoiScopri come
Pigmeo

Pigmeo

di Chuck Palahniuk


  • Editore: Mondadori
  • Collana: Piccola biblioteca oscar
  • Traduttore: Colombo M.
  • Data di Pubblicazione: ottobre 2010
  • EAN: 9788804601142
  • ISBN: 8804601140
  • Pagine: 238
  • Formato: brossura
Questo articolo è acquistabile
con il Bonus Cultura "18app"

Trama del libro

Pigmeo è una commedia dark che parla di terrorismo e razzismo. Il protagonista è un tredicenne straniero che approda negli Stati Uniti nell'ambito di un programma di scambio studenti e finisce in una classica famiglia middle-class, bianchissima, felicissima (e cristianissima) che vive in un altrettanto classico, altrettanto middle-class, altrettanto bianco, felice (e cristianissimo) sobborgo sperso da qualche parte nell'immensa provincia americana. La permanenza dovrebbe durare sei mesi e il nostro "eroe" è in compagnia di un'altra dozzina di ragazzini simili a lui spediti negli Usa a vivere in tipiche famiglie locali. Il problema è che "Pigmeo" viene da un non meglio identificato paese totalitario ed è un terrorista, addestrato fin dalla più tenera età alle arti marziali, alla chimica e all'odio assoluto per gli Stati Uniti. A guidare il suo comportamento sono citazioni di "grandi uomini" come Hitler, Pinochet, Idi Amin etc. etc. Pigmeo vuole sfruttare i suoi sei mesi di soggiorno per creare un progetto in grado di superare le qualificazioni per il Concorso Nazionale di Scienze. Se ce la farà, potrà andare a Washington per le finali, portando con sé il suo interessante piano, che dovrebbe provocare la morte di milioni di persone. Attraverso lo sguardo di Pigmeo - obnubilato dalla propaganda e dalla paranoia - scopriamo tutto l'orrore dell'America di oggi, con la sua xenofobia, il suo soffocante fondamentalismo religioso, l'onnipresenza dei media e della violenza.

I libri più venduti di Chuck Palahniuk

Tutti i libri di Chuck Palahniuk

Voto medio del prodotto:  2 (2 di 5 su 4 recensioni)

2Pigmeo, 06-03-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Ho preso questo libro attratta dalla trama: un bambino straniero con velleità terroristiche che viene introdotto con un programma di scambio per studenti in una realtà bigotta e xenofoba. Sembrava una commedia divertente a tutti gli effetti. Poi mi sono scontrata con il testo: non so se è colpa della traduzione o dello stile dello stesso Palahniuk ma alla lunga il libro diventa noioso e abbandonarne la lettura è una grossa tentazione.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
2Pigmeo, 31-08-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Devo ammettere che non mi è piaciuto affatto. Mi sono trovata costretta a finirlo di malavoglia anche se la scrittura è particolare e Palahniuk si pone in modo diverso presentando il racconto in modo nuovo. La storia di per sè è piuttosto noiosa e colpisce molto poco, talvolta sembra perdersi dal tema principale. Anche se le questioni trattate dovrebero essere interessanti questo libro non mi colpisce.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
1Brutto, 20-07-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Pigmeo è un romanzo scritto MALE. Sarà che ormai l'autore si sente un dio in terra, sarà che ha finito gli argomenti, sarà che pensa che tutto gli sia concesso ma questo libro fa venire il nervoso. Scritto in modo volutamente sgrammaticato, a rimarcare il protagonista straniero, dopo un po' fa sballare perché non c'è un filo logico. Assolutamente sconsigliato
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3?????, 01-11-2010, ritenuta utile da 1 utente su 2
di - leggi tutte le sue recensioni
Come al solito, quando c'è di mezzo Palahniuk, dare un parere diventa molto complicato.
Voto 4 alla storia, voto 1 al modo ostico in cui è scritto: la media farebbe 2,5, diventa 3 in segno di stima e riconoscenza "alla carriera".
Il punto forte è la prospettiva originale attraverso cui l'autore analizza e critica ferocemente le magagne della middle-class americana.
Il punto debole è aver utilizzato un linguaggio e uno stile di scrittura ostici che già dopo poche pagine iniziano ad infastidire.
Ritieni utile questa recensione? SI NO