€ 18.52€ 19.50
    Risparmi: € 0.98 (5%)
Disponibile in 3/4 giorni lavorativi
Punti di ritiroScegli il punto di consegna
e ritira quando vuoiScopri come
Piccola storia dei Peanuts. Le strisce più famose d'America tra arte, cultura e linguaggio

Piccola storia dei Peanuts. Le strisce più famose d'America tra arte, cultura e linguaggio

di Simona Bassano Di Tufillo

  • Editore: Donzelli
  • Collana: Virgola
  • Data di Pubblicazione: luglio 2010
  • EAN: 9788860364777
  • ISBN: 8860364779
  • Pagine: 201
  • Formato: brossura
18AppCarta docenteAcquistabile con il Bonus 18app
o la Carta del docente

Descrizione del libro

Charles Monroe Schulz ha disegnato le strisce dei Peanuts ogni giorno dalle 9 alle 17, dal lunedì al venerdì, senza quasi mai una vacanza, per cinquant'anni. Il frutto del suo metodico lavoro è entrato nel Guinness Book of Records come il fumetto più popolare di tutti i tempi. Le avventure di Snoopy e compagni sono apparse su oltre 2000 quotidiani, raggiungendo 355 milioni di lettori, senza contare i 1400 titoli in 26 lingue. Dal 1970 la definizione di "coperta di Linus" è stata ufficialmente inserita nel Webster's Dictionary, e i più prestigiosi musei del mondo hanno dedicato a Schulz mostre e retrospettive. Simona Bassano di Tufillo ci accompagna in un viaggio affascinante nel mondo minimale di Charlie Brown & Co., mostrandoci come il fumetto di Schulz possa essere considerato a tutti gli effetti un'opera d'arte, studiato come tale e riletto alla luce delle teorie estetiche, filosofiche e semiologiche. Il tutto sorretto dalla passione di chi per mestiere fa la disegnatrice di fumetti e conosce i Peanuts dacché più o meno è al mondo. Lo sguardo dell'autrice ci fa scoprire cosa c'è dietro la popolarità transgenerazionale e globale del simpatico gruppetto: un atteggiamento solidale verso tutte le forme di vita e non-vita, un abbraccio partecipe e accogliente che rispetta allo stesso modo un fiocco di neve, un insetto e un bambino, che non antropomorfizza il mondo animale, che restituisce un universo brulicante di presenze, seppure visivamente "assenti".

I libri più venduti di Simona Bassano Di Tufillo

Vedi tutti

Voto medio del prodotto:  4.5 (4.7 di 5 su 3 recensioni)

4Charlie Brown, Snoopy & co., 07-12-2014
di - leggi tutte le sue recensioni
Queste strisce di fumetti sono conosciutissime grazie al nome del personaggio principale, Charlie Brown, ma indimenticabili anche se pensiamo ad altri personaggi come Snoopy, il fantastico Linus e tanti altri. Quale migliore occasione, anche un po' nostalgica, per far rivivere questo mondo, con la sua logica, la sua filosofia e, inevitabile, il suo planetario successo? Per farlo ci viene in aiuto questo bel volume, che riporta numerose strisce e le analizza dal punto di vista grafico-fumettistico, collocandole in un ampio spazio temporale e interpretandone la raffinata semantica. Per appassionati!
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5Snoopy, Charlie Brown, Linus, Woodstock..., 09-08-2010, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
Strano che in 60 anni nessuno avesse mai pensato di scrivere un saggio sui Peanuts di Charles M. Schulz. E infine ecco finalmente "Piccola storia dei Peanuts", che è molto più di una piccola storia, è un viaggio dietro le quinte del fumetto a strisce più conosciuto, più longevo, più divertente e indimenticabile del mondo. Chi non si è mai identificato nella sfortuna di Charlie Brown o non si è sentito vittima delle scorbuticherie di Lucy? Chi non ha mai avuto una fissazione come ce l'ha Schroeder per Beethoven? O una crisi mistica per il Grande Cocomero, come Linus? Chi non ha mai fatto sogni ad occhi aperti come Snoopy, identificandosi nell'asso della prima guerra mondiale, nel grande scrittore, nell'agile puma o nel più cool del circolo studentesco?
In "Piccola storia dei Peanuts", dopo un utile compendio di tutte le cifre dei Peanuts (è il fumetto più venduto di tutti i tempi, è stato premiato, messo in mostra al Louvre, riadattato in musical, per non parlare delle acquisizioni nel linguaggio comune di vari termini derivanti dalla serie, come la coperta di sicurezza di Linus), si passa ad analizzare le origini del genere fumetto per scoprire che i personaggi pionieri del genere furono proprio dei bambini, anzi, più precisamente delle piccole pesti, di cui venivano raccontate le avventure.
Charles M. Schulz, continua con i Peanuts questa tradizione ma modificandola nella sua essenza: da passatempo scacciapensieri piuttosto superficiale, il fumetto acquista, con l'arrivo di Charlie Brown, uno spessore intellettuale, una nota di riflessione.
E da qui parte una piacevole, a tratti divertente, analisi della forma e del testo dei Peanuts, di lettura delle strisce, in cui vengono rintracciate forme stilistiche, debiti filosofici e la grande attualità del messaggio di fondo che anima tutta la serie: ama il tuo prossimo, persino se è Lucy! :-)

Da non perdere.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5sei sempre il migliore, charlie brown!, 04-08-2010, ritenuta utile da 2 utenti su 2
di - leggi tutte le sue recensioni
Strano che in 60 anni nessuno avesse mai pensato di scrivere un saggio sui Peanuts di Charles M. Schulz. E infine ecco finalmente "Piccola storia dei Peanuts", che è molto più di una piccola storia, è un viaggio dietro le quinte del fumetto a strisce più conosciuto, più longevo, più divertente e indimenticabile del mondo.
Dopo un utile compendio di tutte le cifre dei Peanuts (è il fumetto più venduto di tutti i tempi, è stato premiato, messo in mostra al Louvre, riadattato in musical, per non parlare delle acquisizioni nel linguaggio comune di vari termini derivanti dalla serie, come la coperta di sicurezza di Linus), si passa ad analizzare le origini del genere fumetto per scoprire che i personaggi pionieri del genere furono proprio dei bambini, anzi, più precisamente delle piccole pesti, di cui venivano raccontate le avventure.
Charles M. Schulz, continua con i Peanuts questa tradizione ma modificandola nella sua essenza: da passatempo scacciapensieri piuttosto superficiale, il fumetto acquista, con l'arrivo di Charlie Brown, uno spessore intellettuale, una nota di riflessione.
E da qui parte una piacevole analisi della forma e del testo dei Peanuts, di lettura delle strisce, in cui vengono rintracciate forme stilistiche, debiti filosofici e la grande attualità del messaggio di fondo che anima tutta la serie: ama il tuo prossimo, persino se è Lucy! :-)

Da non perdere.
Ritieni utile questa recensione? SI NO