€ 15.51€ 16.50
    Risparmi: € 0.99 (6%)
Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativi
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 25 euro!Scopri come
Punti di ritiroScegli il punto di consegnae ritira quando vuoiScopri come
Ai piani bassi

Ai piani bassi

di Margaret Powell


Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativi
  • Editore: Einaudi
  • Collana: Einaudi. Stile libero big
  • Traduttori: Palmieri C., Martini A.
  • Data di Pubblicazione: novembre 2012
  • EAN: 9788806214883
  • ISBN: 8806214888
  • Pagine: 192
  • Formato: brossura

Questo articolo è acquistabile
con il Bonus Cultura "18app"

Descrizione del libro

Il mondo diviso tra i saloni sfolgoranti e i piani bassi della servitù, la lotta di classe a colpi di tazze di tè, i pettegolezzi e le tragedie nel racconto sulfureo di una cuoca a servizio dell'aristocrazia inglese negli anni Trenta. La voce ironica e acutissima di Margaret, già aiuto-cuoca a soli quindici anni, racconta il mondo di "loro" e "noi". Dei ricchi aristocratici degli anni Trenta e dei domestici che lavorano nelle case dei facoltosi signori e i loro frivoli salotti e stanze da letto.

Acquistali insieme

Gli utenti che comprano Ai piani bassi acquistano anche Calcio fiorentino. Storia, arte e memorie dell'antico gioco dalle origini ad oggi di Luciano Artusi € 24.00
Ai piani bassi
aggiungi
Calcio fiorentino. Storia, arte e memorie dell'antico gioco dalle origini ad oggi
aggiungi
€ 39.51

Recensioni degli utenti

Scrivi una nuova recensione su Ai piani bassi e condividi la tua opinione con altri utenti.


Voto medio del prodotto:  4 (4 di 5 su 1 recensione)

4Ai piani bassi, 27-01-2017
di - leggi tutte le sue recensioni
Che bello, che bello, che bello! Se vi è piaciuto Downton Abbey allora vi piacerà anche questo libro! La protagonista descrive il mondo dei domestici nelle case dei ricchi negli anni Trenta. E lo fa con grande maestria, con una scrittura diretta, coinvolgente, arguta, scorrevole e divertente. Direi che questa è la versione un pochino più realistica di Downton Abbey, perché come Margaret stessa sostiene, per la maggior parte di "loro" le persone a servizio erano invisibili se non sgradevoli, quindi non c'erano figlie che si sposavano con gli autisti o quant'altro.
Bello, bello, bello!
Ritieni utile questa recensione? SI NO

Ultimi prodotti visti