€ 10.34€ 11.00
    Risparmi: € 0.66 (6%)
Spedizione a 1 euro sopra i € 25
Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativi
Quantità:

Disponibile in altre edizioni:

Il piacere
Il piacere(2008 - brossura)
€ 7.00
Disponibilità immediata
Il piacere
Il piacere(2012 - brossura)
€ 7.52 € 8.00
Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativi
Punti di ritiroScegli il punto di consegnae ritira quando vuoiScopri come
Il piacere

Il piacere

di Gabriele D'Annunzio


  • Editore: Mondadori
  • Collana: Oscar moderni
  • Data di Pubblicazione: maggio 2016
  • EAN: 9788804668398
  • ISBN: 8804668393
  • Pagine: XXII-360
  • Formato: brossura

Trama del libro

Pubblicato nel 1889, questo romanzo affonda le proprie radici nella società decadente di fine secolo. Ambientato a Roma, narra gli amori e le avventure mondane del giovane Andrea Sperelli. Poeta, pittore, ma soprattutto raffinato artefice di piacere, Andrea è però tormentato dal ricordo di una relazione complicata, troncata bruscamente, che non riesce a dimenticare.

I libri più venduti di Gabriele D'Annunzio

Tutti i libri di Gabriele D'Annunzio

Acquistali insieme

Gli utenti che comprano Il piacere acquistano anche Il fu Mattia Pascal di Luigi Pirandello € 9.40
Il piacere
aggiungi
Il fu Mattia Pascal
aggiungi
€ 19.74

Recensioni degli utenti

Scrivi una nuova recensione su Il piacere e condividi la tua opinione con altri utenti.


Voto medio del prodotto:  4 (4 di 5 su 26 recensioni)

4Capolavoro, con qualche piccola pecca, 19-03-2018
di - leggi tutte le sue recensioni
Letto durante il liceo su consiglio del professore d'italiano, inizialmente mi era sembrato una tortura per via delle esasperanti descrizioni di ambientazioni e stati d'animo. Andando avanti con la lettura (ed eventualmente anche rileggendolo una seconda volta) però il personaggio di Andrea Sperelli coinvolge e si riesce a comprenderne le azioni, anche se possono parere discutibili agli occhi della morale corrente.
Non è un libretto da spiaggia per chi cerca qualcosa di poco impegnativo, ma se piace lo stile dannunziano non potrà che essere apprezzato.
D'altronde, chi non ha mai sognato di vivere un'avventura galante con un giovane avvenente e trasgressivo come lui nell'affascinante Roma dell'epoca? C'è chi lo ammetterà, e chi mente.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5Classico, 28-04-2015
di - leggi tutte le sue recensioni
Il romanzo narra la vicenda di Andrea Sperelli, un giovane ricco amante delle cose belle e ricercatore accanito del piacere. Andrea da sempre è innamorato di Elena, il suo primo amore, ed in gioventù i due hanno vissuto una forte passione. Elena però parte improvvisamente, e quando ritorna è decisa a non abbandonarsi più ad Andrea, infatti ormai è una donna sposata e l'amore che li legava sembra scomparso. La donna riparte e da qui cominciano i ricordi del passato, che portano il protagonista a ripercorrere il loro primo incontro. Andrea vivrà tutta la sua vita nel ricordo di quell'amore e si ritroverà ad essere un uomo fallito, che ha sbagliato tutto nella vita.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
2Piacere estetico ma senza sostanza, 24-05-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Opera scritta dal celebre Gabriele d'Annunzio, che narra delle avventure del nobile, mondano Andrea Sperelli, giovane che nasconde in realtà l'alter ego di d'Annunzio stesso, attraverso il quale lo scrittore narra la società aristocratica romana. Un libro che ricerca perdutamente e instancabilmente la raffinatezza e il gusto nell'esposizione, dimenticandosi però del valore del contenuto, prediligendo quello della forma. La lettura scorre veloce ma non lascia niente al lettore.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5Da leggere, 09-05-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Ho acquistato questo libro dopo essermi appassionata alla letteratura del novecento in quinta liceo. Non condivido molti degli aspetti di Gabriele D'Annunzio ma questo non vuol dire che sia un abilissimo scrittore e che questo libro debba essere letto da ogni persona appassionata di lettura, pesante in alcuni tratti e poco scorrevole ma un ottimo classico.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
2Non lo consiglio, 04-05-2012, ritenuta utile da 1 utente su 2
di - leggi tutte le sue recensioni
D'Annunzio è stato certamente il più grande romanziere dell'estetismo italiano. Solo che i suoi libro o piacciono o no. In questo caso il libro è pessimo. La trama è banale e scontata, le avventure di Andrea Sperelli, sembrano quelle di un uomo privo di qualsiasi sensibilità, un pessimo modello da seguire
Ritieni utile questa recensione? SI NO

Leggi anche le altre recensioni su Il piacere (26)


Prodotti correlati

Ultimi prodotti visti