€ 8.80€ 11.00
    Risparmi: € 2.20 (20%)
Disponibilità immediata
Ordina entro 3 ore e 32 minuti e scegli spedizione espressa per riceverlo giovedì 18 gennaio Scopri come
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 25 euro!Scopri come

Ne hai uno usato?
Vendilo!
Offerta realizzata in ottemperanza alla "Legge Levi" (27 luglio 2011, n. 128) che disciplina l'applicazione degli sconti sui libri in Italia, in particolare Art. 2, Comma 5, Lettera f.
Perché venerare le icone?

Perché venerare le icone?

di Gaetano Passarelli


Disponibilità immediata

 Questo prodotto appartiene alla promozione  Outlet libri

Descrizione del libro

Il Cristianesimo sin dalle origini si è posto la questione se accettare le immagini a soggetto religioso e venerarle, se n’è, tuttavia, rinviato l’approfondimento, finché l’imperatore Leone III ha originato la cosiddetta “lotta per le immagini”. Viene indetto quello che è considerato l’ultimo concilio ecumenico, il Niceno II (787). Qui si legittima la liceità del culto delle icone, definendo caratteristiche delle rappresentazioni iconografiche e compiti del pittore. Direttive da cui l’Occidente, politicamente diventato Sacro Romano Impero, ben presto si distacca, avviandosi verso la desacralizzazione dell’immagine a soggetto religioso. La discussione ha provocato una “crisi” epocale, importante per l’evoluzione della civiltà europea.
Il saggio affronta anche tematiche apparentemente collaterali quali il culto da rendere alla Croce, le motivazioni del diverso modo di fare il segno della croce, la rappresentazione della Trinità, l’origine della benedizione delle immagini, per chiudere con il concetto di montagna come immagine, simbolo e percorso ascetico.

Indice:

Introduzione
Perché venerare le icone?
1. L’ importanza dell’ immagine sacra

2. L’ iconoclasmo

3. Cosa rappresentano le icone per la tradizione bizantina?

4. L’ iconostasi

5. Adorazione o venerazione della Croce?

6. Il segno della croce

7. Trinità del Vecchio e del Nuovo Testamento. Cosa significa?

8. Come ha avuto origine la benedizione delle icone?

9. La montagna nel mondo bizantino

Bibliografia

Indice analitico


Nota sull'Autore:
Gaetano Passarelli, nato a Castrovillari (Cosenza), vive a Roma. È stato docente di Storia e civiltà bizantina presso le Università di Chieti e di Roma Tre, di Spiritualità Orientale e di Liturgia bizantina presso l’Istituto Superiore di Studi Medioevali e Francescani della Pontificia Università “Antonianum”, e del Pontificio Istituto Orientale. È Direttore responsabile della rivista “Studi sull’Oriente Cristiano” e Consultore Storico presso la Congregazione per le Cause dei Santi. Esperto di iconografia bizantina. Conta numerose pubblicazioni scientifiche sull’iconografia, la liturgia e la storia bizantina, tradotte in diverse lingue. Per la Jaca Book dirige la collana “Donne d’Oriente e d’Occidente”. È anche autore di biografie, romanzi e opere teatrali.

Tutti i libri di Gaetano Passarelli


Ultimi prodotti visti